Faenza. Calcio a 5. I ragazzi del Faventia a vele spiegate, vittoria a Villorba e primato in classifica.

Faenza. Calcio a 5. I ragazzi del Faventia a vele spiegate, vittoria a Villorba e primato in classifica.
Garbin vs Villorba Faventia

FAENZA. E’ stato un weekend d’oro per il Faventia Calcio a 5, che con la prima squadra è stato capace di imporsi in terra trevigiana per 1-6 contro i padroni di casa del Villorba, manenendo così la vetta della classifica del girone C di serie B, parimerito con Castel San Pietro.

I 6 gol, siglati da Carìa, Ghirotti, Grelle e Garbin (3), confermano inoltre il primato della squadra faentina come miglior attacco del campionato, con 27 reti segnate in 4 partite. Grande merito di questo traguardo va certamente a Nicolò Garbin, in prestito dall’Orange Futsal di Asti, che con la maglia biancoblu si è portato in testa alla classifica marcatori del girone (12 reti per lui).

Bene anche la difesa, apparsa straordinariamente in forma e che ha trovato nell’estremo difensore Conti un baluardo difficilmente battibile dagli attaccanti avversari. Il portierone manfredo infatti, oltre a parare 2 penalty nelle ultime due partite si è reso protagonista con prestazioni maiuscole che gli sono valse i complimenti delle squadre finora incontrate dal Faventia nonchè l’interessamento di diverse società di serie A.

Sorride a metà però il tecnico Simone Bottacini, poichè Zaniboni nella sfida contro Villorba ha subito una distorsione al ginocchio e sono in corso gli accertamenti per capire l’entità del danno; di per contro l’ex Reggiana Andrea Cavina è apparso in buona forma nel suo esordio stagionale in serie B, ponendo definitivamente la parola fine al calvario dell’infortunio che lo ha tenuto lontano dal parquet per un paio di mesi.

Bene anche l’Under 21 manfreda guidata da Adriano Petrocco, che domenica pomeriggio nella prima partita stagionale in casa è riuscita ad imporsi per 10-2 contro i pari età del Castello, regalandosi i primi 3 punti in classifica. Claudio Moustradrif arrivato al Faventia lo scorso Agosto ed impegnato tra l’under 21 e la prima squadra, al termine della partita dei baby manfredi, in cui ha segnato 2 gol ed ha regalato 3 assist oltre a diverse splendide giocate, ha speso importanti parole per i suoi compagni ed in particolare per il giovane Amleto Vassura:

‘Questa vittoria è servita alla squadra per trovare fiducia, il gruppo dell’U21 può ancora migliorare perchè ci sono alcuni ragazzi con alto potenziale che potrebbero in futuro giocare in categorie nazionali. Uno di questi è Amleto Vassura, che mi ha sorpreso perchè nonostante sia giovanissimo è un giocatore con carattere e personalità. Per quanto riguarda la prima squadra, sono molto motivato e spero di essere convocato già da sabato prossimo’

Nel prossimo weekend infatti la prima squadra tornerà a calcare il parquet del PalaCattani contro la Fenice di Venezia, in una partita non certo facile poichè i lagunari hanno un roster quasi interamente composto da giovani campioncini già scudettati a livello nazionale nelle categorie giovanili. Fischio d’inizio alle ore 15,00.

Ti potrebbe interessare anche...