Faenza. L’Osservatorio sismologico Casa Museo Bendandi torna a parlare della missione Rosetta.

Faenza. L’Osservatorio sismologico Casa Museo Bendandi torna a parlare della missione Rosetta.
Fuoco sullo spazio. Immagine di repertorio.

FAENZA. Dopo l’interessante mostra ospitata a febbraio a Palazzo Esposizioni e realizzata in collaborazione con l’Agenzia spaziale italiana (Asi), l’Osservatorio sismologico Casa Museo Bendandi torna a parlare della missione Rosetta.

La missione Rosetta è stata lanciata nel marzo 2004 dall’Agenzia spaziale europea (Esa) con l’obiettivo scientifico di studiare l’origine delle comete e le relazioni tra la loro composizione e la materia interstellare per comprendere le origini del sistema solare.

Giovedì 29 ottobre, alle ore 21.00, a Faenza, nella sala assemblee di Banca di Romagna-Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena (via P.Costa 3), si terrà la conferenza ‘Rosetta, una missione epocale. Il viaggio attraverso i suoi occhi ‘Osiris”.

Relatore della conferenza Stefano Debei. Nel 1992 si laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova; nel 1996 è dottore di Ricerca in Scienze e Tecnologie spaziali del Centro di studi e attività spaziali ‘G.Colombo-Cisas’, di cui oggi e vice direttore.

Docente universitario in Ingegneria Meccanica, Aerospaziale ed Energetica, Stefano Debei è autore di oltre 130 pubblicazioni su riviste internazionali.

Ti potrebbe interessare anche...