Faenza. La Pro Loco alla scoperta del Muso, il museo all’interno degli uffici del settore Territorio del Comune.

Faenza. La Pro Loco alla scoperta del Muso, il museo all’interno degli uffici del settore Territorio del Comune.
Casa Valenti Faenza

FAENZA. La prossima visita guidata del calendario autunnale della Pro Loco Faenzasabato 21 novembre – è dedicata al Must, il Museo del settore Territorio del Comune di Faenza, in via Zanelli 4, e sarà condotta dal dirigente dello stesso settore, l’architetto Ennio Nonni.

Esempio pressoché unico in Italia, il Must è lo specchio di una città tradizionalmente, storicamente e anche attualmente attenta all’arte come abbellimento, non solo da un punto di vista puramente estetico o edonistico, ma come elemento migliorativo del vivere.

Il Must comprende anche tutto un settore all’aperto, con opere soprattutto scultoree in collocazioni molto diverse fra loro, che vanno dalle rotonde spartitraffico al Cimitero monumentale fino ai palazzi di recente costruzione, ma in questo caso ci si limiterà – si fa per dire – alle sede centrale di via Zanelli.

Luogo di lavoro, con uffici aperti al pubblico, esso ospita una raccolta d’arte nata pian piano nel tempo, con dipinti murali (anche tempere su soffitti), quadri da cavalletto, arredi fissi, sculture, ceramiche, oggetti di design e installazioni.

Gli autori sono vari artisti contemporanei, locali e non, che si sono misurati con la creazione di oggetti importanti, perché importante è il loro ruolo di “raccontare” la bellezza o di esprimere sentimenti che in un modo o nell’altro sono testimoni del nostro tempo.

I nomi degli autori? Sono una sorpresa facilmente scopribile partecipando alla visita. Ritrovo alle ore 15.00 alla Pro Loco, nel Voltone della Molinella (prenotazioni obbligatorie).

Per informazioni e prenotazioni: Pro Loco Faenza (Voltone Molinella 2 – tel. 0546 25231; e-mail: info@prolocofaenza.it – sito web:  www.prolocofaenza.it).

Ti potrebbe interessare anche...