Santarcangelo. In consiglio comunale un minuto di raccoglimento per i fatti di Parigi.

Santarcangelo. In consiglio comunale un minuto di raccoglimento per i fatti di Parigi.
Piazza_Garganelli_Santarcangelo comune. Immagine di repertorio.

SANTARCANGELO. Il Consiglio comunale di giovedì 19 dicembre si è aperto con un minuto di raccoglimento e una comunicazione del sindaco Alice Parma sui fatti di Parigi. A seguire, su decisione dei capigruppo consiliari, i consiglieri comunali hanno devoluto il gettone di presenza a Emporio solidale, l’organizzazione riminese che si occupa di aiutare le persone e le famiglie in difficoltà economica.

Conclusi i preliminari di seduta con la presentazione e la risposta alle interrogazioni, il Consiglio comunale ha votato la sostituzione di un proprio rappresentante all’interno del Consiglio dell’Unione di Comuni Valle del Marecchia, in seguito alle dimissioni della consigliera Sara Andreazzoli (Movimento 5 Stelle). A seguito della votazione alla quale hanno partecipato – come previsto dai regolamenti – i soli consiglieri di minoranza, è stato eletto il consigliere Bruno Beccati (Movimento 5 Stelle).

Con i voti favorevoli della maggioranza (Pd e Sinistra Unita per Santarcangelo), i voti contrari di Progetto Civico e Fratelli d’Italia-An e l’astensione di Movimento 5 Stelle e Una mano per Santarcangelo, il Consiglio comunale ha ratificato la delibera di Giunta n. 91 del 23/9/2015 avente per oggetto ‘Variazione urgente da apportare al bilancio di previsione esercizio finanziario 2015 e al bilancio pluriennale 2016-2017. Aggiornamento Peg 2015-2016-2017′.

I consiglieri comunali hanno poi approvato con due distinte delibere la ricognizione sulla stato di attuazione dei programmi 2015 (a favore hanno votato Pd e Sinistra Unita per Santarcangelo, mentre il gruppo Una Mano per Santarcangelo si è astenuto. Non ha invece partecipato al voto il consigliere Bruno Beccati del Movimento 5 Stelle).

Ti potrebbe interessare anche...