Bologna. Al via la nona edizione del festival della chitarra ‘In corde’. Concerti e workshop per appassionati di musica.

Bologna. Al via la nona edizione del festival della chitarra ‘In corde’. Concerti e workshop per appassionati di musica.
chitarra, foto di repertorio

BOLOGNA. BUDRIO. Domenica 22 novembre alle 11 la Sala Ottagonale del complesso Torri dell’Acqua di Budrio farà da cornice al tradizionale appuntamento cittadino con il festival della chitarra IN CORDE; giunto alla sua nona edizione, IN CORDE nasce dalla collaborazione tra il Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, l’Istituto superiore di studi musicali ‘Vecchi Tonelli’ di Modena e Carpi e la Nuova Scuola di musica ‘Vassura Baroncini’ di Imola.

Filo conduttore dell’edizione 2015 del festival il legame tra il mondo della musica e quello del gioco che, da Mozart a John Cage, ha spesso affiancato la musica in un cammino fatto di interscambi e reciproche suggestioni. Al mozartiano Musikalisches Würfelspiel, un metodo che utilizza il lancio dei dadi per creare la composizione musicale, fanno eco nel Novecento le aleatorie combinazioni musicali di Cage, generate dall’utilizzo di procedure di origine orientale come la consultazione dell’oracolo I Ching,’Il Libro dei Mutamenti’.

Il tema del gioco connesso all’universo delle corde pizzicate sarà l’anima del matinée di Budrio, che si aprirà con A fantasy e A toy di Thomas Robinson, esponente del rinascimento musicale inglese; alla chitarra Stefano Cardi, che proporrà successivamente  Ritter vom Steckenpferd da Kinderszenen op. 15 di Robert Schumann. Il chitarrista Michelangelo Severi sarà impegnato in alcune pagine dal Quaderno per Anna Magdalena Bach di Johann Senbastian Bach. La voce di Laura Polimeno sarà accompagnata dalla chitarra di Stefano Cardi in un omaggio alla tradizione popolare dell’Italia centro-meridionale; il duo sarà poi interprete di Carmela di Ernesto de Curtis. Del francese Jacques Ibert Emmanuela Susca al flauto e Manuel Di Nuzzo alla chitarra proporranno Entr’acte; concluderà la mattinata il Tolga Trio, composto da Tolga During (chitarra solista), Lorenzo Lucci (chitarra ritmica) e Matteo Zucconi (contrabbasso), con un omaggio al jazz manouche del belga Django Reinhardt.

L’edizione 2015 del festival IN CORDE ha in programma una nutrita serie di appuntamenti a Bologna, Imola, Ferrara, Budrio, Modena e Carpi da venerdì 20 a domenica 22 novembre: un fine settimana di incontri, concerti e workshop  dedicato agli appassionati di musica, di chitarra e di città d’arte.

Dopo il taglio del nastro a Modena, venerdì 20 novembre IN CORDE prosegue a Imola  per trasferirsi a Ferrara e a Carpi nella giornata di sabato 21. Domenica 22 novembre alle 11 il festival della chitarra sarà in contemporanea anche a Imola; alle 17 appuntamento al Museo della Musica di Bologna e alle 21 alla Nuova scuola di musica ‘Vassura Baroncini’ di Imola per la conclusione dell’edizione 2015.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Il festival IN CORDE è realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, il Museo internazionale e biblioteca della Musica di Bologna, la Liuteria F.lli Lodi di Carpi e l’Associazione Culturale Freon Musica, che cura anche il coordinamento generale dell’iniziativa.   Programma e informazioni sul sito  http://www.freonmusica.com/festival/in-corde

Ti potrebbe interessare anche...