San Marino. Boxe. A Cattolica i pugili Diego Frisoni e Alberto Mariotti difenderanno i colori della Rimini Boxe Biagini.

San Marino. Boxe. A Cattolica i pugili Diego Frisoni e Alberto Mariotti difenderanno i colori della Rimini Boxe Biagini.
Alberto Mariotti Diego Frisoni boxe san marino

SAN MARINO.  Due pugili sammarinesi della Asps (Associazione pugilato San Marino), Diego Frisoni e Alberto Mariotti, saranno schierati dal tecnico federale Armando Bellotti nella riunione dilettantistica che la Palestra Giò Boxe di Cattolica organizza per sabato 28 novembre nella Regina. I due difenderanno i colori della Rimini Boxe Biagini e combatteranno nella categoria dei Superleggeri (-64 kg) il primo e tra i Welter (-69 kg) il secondo. Il 17enne Frisoni (è uno Youth con un palmares di 9 incontri dei quali 3 vinti e un pari), se la vedrà con lo Junior Maksym Kubinskyy, di un anno più giovane, appartenente alla società organizzatrice e con tre match alle spalle (2 vittorie e una sconfitta). Tra i Senior, il 25enne Mariotti (13 incontri con 6 vittorie e 7 sconfitte all’attivo), incrocerà i guantoni con Alex Mhoammed della Vasco de Paoli che in carriera ha assommato 2 vittorie, 3 sconfitte e un pari. ‘Per me, vedere uno dei miei pugili combattere contro un atleta di Santarcangelo è quasi un derby, visto che vivo lì con mia figlia – racconta Bellotti, tecnico della Asps. – detto questo, si tratta di due incontri che saranno molto utili per la crescita dei ragazzi. Frisoni dovrà sfruttare la sua boxe fatta di buona scherma e di colpi di rimessa ma che non disdegna lo scambio sulla corta distanza, contro un avversario che cerca di entrare nella guardia avversaria e attaccare. Tra Mariotti e Mhommaded prevedo una vera e propria battaglia. Sono due fighter che amano avanzare e conquistare il centro del quadrato, potremmo assistere a un duello all’arma bianca’.

Proseguono frattanto gli incontri fra il presidente federale Valerio Cecchetti e il Cons per ottenere l’adesione della giovane Fpscs (Federazione pugilistica sammarinese e sport da combattimento) al Comitato olimpico sammarinese e il conseguente riconoscimento a livello internazionale. Cosa che consentirà ai pugili del Titano di gareggiare a livello italiano e internazionale con le divise federali.

Ti potrebbe interessare anche...