Forlì. Alla Saffi ‘E’ Prinzipì’, il Piccolo Principe tradotto in dialetto romagnolo.

Forlì. Alla Saffi ‘E’ Prinzipì’, il Piccolo Principe tradotto in dialetto romagnolo.
In scena Il piccolo principe.

FORLI’. Sabato 28 novembre, ore 16.30, la Biblioteca Comunale ‘Saffi’ Corso Repubblica 78, in collaborazione con ACIF Associazione Culturale Italo Francese di Forlì-Cesena, nell’ambito della rassegna ‘Dal francese al romagnolo, andata e ritorno’, presenta ‘E’ Prinzipì: Le Petit Prince tradotto in romagnolo’, conversazione con il traduttore Gilberto Casadio e Marie-Line Zucchiatti. ‘Il piccolo principe’ è l’opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry; pubblicato per la prima volta nel 1943, il racconto è stato tradotto in oltre duecento lingue e in numerosi dialetti, dal veneto al bretone. Con la traduzione pubblicata nel 2012 a cura di Renzo Bertaccini e Gilberto Casadei, il Piccolo Principe è diventato ‘E’ Prinzipì’. A completare la presentazione, seguiranno letture di brani in lingua francese, italiana e in dialetto romagnolo.
Gilberto Casadio dirige la rivista ‘La Ludla’ dell’Associazione ‘Friedrich Schurr’ che ha lo scopo di salvaguardare, studiare e valorizzare il dialetto romagnolo.
Marie-Line Zucchiatti, presidentessa dell’ACIF, insegna lingua francese presso la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna, Campus di Forlì. L’iniziativa fa parte della rassegna Autorjtinera. Ingresso libero fino a disponibilità dei posti. Per informazioni tel.: 0543.712601/712608  biblioteca-saffi@comune.forli.fc.it

Ti potrebbe interessare anche...