Bagnara di Romagna. Everisto Campomori ha presentato il suo romanzo ‘Ernesta una donna tra le due guerre’.

Bagnara di Romagna. Everisto Campomori ha presentato il suo romanzo ‘Ernesta una donna tra le due guerre’.
Evaristo Campomori Ernesta una donna tra le guerre

BAGNARA DI ROMAGNA. Domenica 29 novembre nella Sala consiliare della Rocca sforzesca, in piazza IV Novembre a Bagnara di Romagna, si è svolto  il terzo e ultimo appuntamento della rassegna letteraria ‘Trame di Vita: donne e coraggio’. Protagonista sarà l’autore Evaristo Campomori, con il suo romanzo ‘Ernesta una donna tra due guerre’.

Si tratta, inoltre, dell’ultimo appuntamento del calendario di Bagnara nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre): il lavoro di Campomori, edito da Nuovo Diario Messaggero e vincitore della 29esima edizione del premio letterario ‘Valle del Senio’, ben si colloca all’interno di queste iniziative, in quanto il fa rivivere la storia di una donna, come tante, vittima della guerra.

Nel 1917 l’immane tragedia della Grande guerra si abbatte su Ernesta Buganè, uccidendo in battaglia il marito Evaristo Campomori, omonimo dell’autore. Il libro segue il dramma e la successiva rinascita di questa donna. L’autore, dopo un’approfondita ricerca durata tre anni, ripercorre la storia della propria famiglia attraverso gli occhi della nonna Ernesta, rimasta vedova durante la Prima guerra mondiale con tre figlie e un bimbo in arrivo che chiamerà Renato. Una storia di disperazione e rinascita che Campomori racconta nelle 278 pagine del volume, compresa un’appendice che raccoglie le lettere dal fronte spedite a Ernesta dal marito Evaristo. Campomori, 69 anni, laurea in pedagogia, per 40 anni professore e preside, per 7 anni giornalista e direttore de “Il nuovo diario messaggero”. Ora è presidente della consulta culturale della Fondazione della Cassa di Risparmio di Imola.

L’incontro, come i precedenti, sarà condotto da Lisa Emiliani. La rassegna è organizzata dal Comune di Bagnara di Romagna, in collaborazione con la cooperativa Il Mosaico.

Ti potrebbe interessare anche...