Milano. Lo stuntman ravennate Roberto Poggiali conquista gli appassionati di moto dell’Eicma con le sue evoluzioni.

Milano. Lo stuntman ravennate Roberto Poggiali conquista gli appassionati di moto dell’Eicma con le sue evoluzioni.
Poggiali EICMA 2015 stuntman

MILANO. La 101esima edizione di EICMA, il Salone della moto di Milano, ha consacrato Roberto Poggiali, pilota di quad ravennate tra i migliori stuntman in Europa. Durante l’anno si è imposto in Italia con performance svolte in ogni regione d’Italia in occasione dei più importanti saloni dedicati ai motori, nonché parchi tematici, eventi sportivi e motoraduni. Gli show di Poggiali sono volati anche in Francia, Qatar e Spagna, stupendo migliaia di spettatori tra cui i più grandi piloti di moto come ad esempio Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso, il campione di motocross Antonio Cairoli e il recordman Vittorio Brumotti e il campione di rally Ken Block.

La fantasia e la ricerca dei dettagli fa sì che ogni anno Poggiali proponga uno show inedito, con trick del tutto nuovi e mai realizzati. Manovre al limite della tenuta di strada che sfidano la forza di gravità, sino a quelle  che lo vedono protagonista con altri grandi  campioni di quad italiani come Matteo Lardori, da un anno suo partner in gran parte degli spettacoli. Un doppio show che prevede cambi di guida in impennata e passaggi contromano a distanza ravvicinata tra due o più quad. Super chiusura d’effetto di tutti gli show con l’introduzione di fumogeni sotto i quad e burnout fino all’esplosione dei pneumatici.

Alla sua quarta partecipazione consecutiva al Salone internazionale del motociclo di Milano, ad attenderlo erano davvero in tantissimi. Le esibizioni si sono svolte a ritmi serrati per l’intera durata dell’evento fieristico sulla pista esterna dell’Arena moto live: 3 esibizioni al giorno di 20 intensissimi minuti. Tribune  gremite e folla in delirio.

‘Il Quad Evolution Show è stato un grandissimo successo – ha dichiarato Roberto Poggiali – al mio fianco ho avuto piloti strepitosi come Matteo Lardori con cui abbiamo compiuto verticali, cambio pilota su due ruote ed evoluzioni di equilibrio sul quad Kymco 300, il tutto mentre i piloti Ivan Argnani e Enrico Sportelli sui loro quad Can Am 800 driftavano attorno a noi e ci incrociavano al massimo della velocità. Grande spettacolo davvero, siamo molto soddisfatti di Eicma e del rinnovo delle collaborazioni con tutti gli sponsor’.

Al termine degli spettacoli sessioni sessioni di autografi e incontri con i visitatori nei padiglioni dei diversi sponsor. In quattro giornate Poggiali ha distribuito oltre 4000 poster, scattato migliaia di foto e autografato centinaia di magliette.

Divertimento e spettacolo, ma non solo, anche Mototerapia per 400 ragazzi disabili, in preapertura. Uno show tutto per loro, alla presenza di Tv e giornalisti. I piloti del Quad Evolution Show hanno caricato alcuni dei ragazzi in sella e li hanno fatti sentire parte dell’affiatato team. Abbracci e tante risate, ma anche commozione e soddisfazione negli occhi dei giovani stuntman.

 

Ti potrebbe interessare anche...