Roma. Per Cinzia Franchini di CNA-FITA la proposta di pedaggio selettivo sulla E45 è ‘una follia’.

Roma. Per Cinzia Franchini di CNA-FITA la proposta di pedaggio selettivo sulla E45 è ‘una follia’.
Cinzia Franchini Fita CNA

ROMA. E’ una follia la mozione approvata quest’oggi dalla Regione Umbria, attraverso la quale si intende introdurre un pedaggiamento selettivo a carico dei soli autotrasportatori non umbri, con mezzi di trasporto superiori alle 3,5 tonnellate, in transito sul tratto della super-strada E45 che attraversa la regione. ‘Mentre in Europa – ha affermato la Presidente nazionale dell’associazione artigiana, Cinzia Franchini, si pensa a come liberalizzare ulteriormente e rendere più fluido il trasporto delle merci e delle persone, qualcuno in Umbria deve essersi fermato all’età dei comuni valutando di poter reintrodurre dazi regionali sotto forma di pedaggi ‘ad personam’ che nuocerebbero all’intera economia dei trasporti regionale e di tutto il centro Italia. Un’ idea insensata quanto farsesca. Per dirla alla Benigni e Troisi – conclude la Franchini – non ci resta che piangere’.

 

Ti potrebbe interessare anche...