Forlì. Anche quest’anno il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Forlì-Cesena promuove Crei-Amo l’impresa.

Forlì. Anche quest’anno il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Forlì-Cesena promuove Crei-Amo l’impresa.
Forlì studenti confindustria Crei-Amo l’impresa

FORLI’. Parte oggi il progetto regionale che mira a diffondere tra i ragazzi sensibilità verso la cultura d’impresa e il territorio.

Anche quest’anno il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Forlì-Cesena promuove Crei-Amo l’impresa, l’iniziativa dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna e dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna per diffondere tra i ragazzi la sensibilità verso la cultura d’impresa e l’autoimprenditorialità. Il progetto si avvale della collaborazione del Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea e si inserisce nel quadro del protocollo d’intesa siglato tra il Ministero della Pubblica Istruzione e Confindustria.

Ieri mattina, il neoeletto Presidente dei Giovani Imprenditori Kevin Bravi e il Consigliere Delegato all’education Luca Zagnoli hanno visitato il Liceo Scientifico Statale ‘Fulcieri Paulucci di Calboli’ di Forlì per illustrare il progetto che coinvolgerà una trentina di studenti delle classi 3°A, 3°F e 4°C e i due docenti Claudio Casali e Paola Piccinini. All’iniziativa partecipa un istituto secondario per provincia e il Liceo di Forlì è stato scelto da una commissione formata da rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale, di Confindustria Emilia-Romagna e delle Associazioni Industriali territoriali.

Gli studenti dovranno realizzare da zero una vera e proprio idea imprenditoriale immaginando di fondare una nuova azienda e sviluppando il progetto di fattibilità. Gli alunni saranno aiutati dai Giovani Imprenditori di Forlì-Cesena che, attraverso un calendario di circa una decina di incontri, assisteranno i ragazzi per sviluppare le proprie idee. Il primo di questi incontri è, come da programma, dedicato a una visita aziendale guidata che ha l’obiettivo di illustrare l’organizzazione dell’impresa, le diverse aree interne e le figure professionali chiave. Il gruppo di studenti forlivese visiterà il Molino Spadoni, storica azienda alimentare nata nel 1923.

I ragazzi dovranno consegnare entro il 20 maggio 2016 un elaborato finale che presenti una descrizione del progetto aziendale e della struttura d’impresa, un’analisi dei prodotti e servizi realizzati e un vero e proprio business plan.

I lavori saranno giudicati da una Giuria composta dal Presidente di Confindustria Emilia-Romagna, dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale e dal Direttore di Almalaurea che attribuirà un punteggio ad ogni progetto valutandone l’originalità, la realizzabilità, l’attenzione alle vocazioni e alle opportunità del territorio, l’attinenza della proposta alla visita aziendale e la presentazione.

Il vincitore sarà comunicato durante un evento conclusivo che si svolgerà nei primi giorni di giugno alla presenza di tutti i partecipanti al concorso.

‘Sono diversi anni che i Giovani di Confindustria Forlì Cesena collaborano con gli istituti superiori e con gli studenti. L’obiettivo primario è di mettere a diposizione il nostro know-how imprenditoriale e di fornire ai ragazzi i mezzi per utilizzarlo. – Ha dichiarato Il Presidente Kevin Bravi – ‘Ci sentiamo in dovere, come giovani imprenditori, di mettere in collegamento l’ambito scolastico con il mondo lavorativo, facendo capire ai ragazzi come far fronte alle criticità presenti nella messa in opera di una propria idea imprenditoriale. ‘Crei-Amo l’impresa’ è uno dei tanti progetti con cui mettiamo in pratica questo nostro importante obiettivo’.

‘L’iniziativa consente ai ragazzi di lavorare sulla naturale predisposizione che hanno i giovani per le nuove sfide. Grazie alla visita aziendale, gli studenti avranno la possibilità di analizzare una realtà importante del nostro territorio, entrando in contatto con le specificità organizzative tipiche delle aziende strutturate, soffermandosi su concetti quali la mission e la vision di un’impresa.’ – Ha aggiunto Luca Zagnoli – ‘Verranno successivamente organizzate dagli imprenditori interni al nostro gruppo, una serie di lezioni che toccheranno temi di diritto commerciale, di economia aziendale, di marketing e public relations, fino ad arrivare alla stesura di un vero e proprio business plan con tanto di bilancio prospettico finale’.

Ti potrebbe interessare anche...