Santarcangelo. Econatale, ricco programma di iniziative nel segno della solidarietà e dell’attenzione ambientale.

Santarcangelo. Econatale, ricco programma di iniziative nel segno della solidarietà e dell’attenzione ambientale.
Econatale a Santarcangelo di Romagna

SANTARCANGELO. È tutto pronto per l’edizione 2015/2016 di EcoNatale: la presentazione del programma si terrà sabato 5 dicembre alle ore 18 presso l’EcoAlbero di Natale al Combarbio. Tante le iniziative, proposte come da tradizione in una cornice che mette al centro prima di tutto la solidarietà e l’attenzione all’ambiente.

Le installazioni artistiche luminose realizzate con materiali di recupero, ormai diventate una caratteristica del Natale santarcangiolese, sono aumentate di numero per volontà dell’Amministrazione comunale, che ha messo a disposizione tre piccoli finanziamenti per realizzare nuove sculture da collocare in centro storico: tutte le opere che hanno partecipato al bando saranno esposte dal 5 dicembre al 6 gennaio in biblioteca, comprese quelle scelte dalla giuria come vincitrici (“Le piume” e “I lampadari” di Claudio Ballestracci e “I gufi” di Davide Sapigna). Alle installazioni si aggiungono gli effetti luminosi che ‘accenderanno’ piazza Ganganelli e il Campanone, mentre le vetrine dei negozi esporranno gli oggetti realizzati dagli studenti delle scuole medie riciclando giornali nell’ambito dell’iniziativa “Intrap(p)rendere Green” (in collaborazione con Ecomondo, Il Resto del Carlino e Città Viva), che saranno presentati sabato 5 dicembre alle 11,30 in biblioteca.

Nel gazebo di piazza Ganganelli sarà possibile acquistare presepi artigianali realizzati con materiali di recupero, mentre presepi artistici sono allestiti nelle chiese della Collegiata, Redentor Hominis, Suffragio, Pieve Romanica e al Convento dei frati Cappuccini. Altri presepi si potranno ammirare all’interno della grotta monumentale di via Ruggeri, al Museo del Bottone e in via Costa al bivio con via San Bartolo. Se invece siete appassionati di tombola, l’appuntamento è tutti i martedì sera al centro anziani e sabato 19 dicembre alle 21 al teatrino della Collegiata, per la grande tombola di Natale organizzata dalla Banca del Tempo. Sabato 29 dicembre, inoltre, alle 14,30 i genitori degli alunni della scuola elementare Pascucci organizzano una tombola a scopo benefico presso l’ex biblioteca.

Per i più piccoli i Pratini di via Ruggeri si trasformano nel “Bosco Incantato”, con un’installazione scenografica fatta di lenzuola pitturate dai bambini, che riportano l’incipit di alcune favole dedicate agli animali a partire dalle quali saranno i bambini stessi a potersi inventare un racconto giocando con le ombre. L’arena del Supercinema ospiterà invece il piccolo villaggio di Natale, mentre domenica 6 dicembre (ore 15,30) si svolgerà la Festa di Natale al Museo con scambio di giocattoli al Met. Nell’anno nuovo arriva la Befana: martedì 5 gennaio al Lavatoio (ore 20,30) in programma la premiazione dell’albero dei desideri e il veglione della Befana, mentre sabato 9 gennaio alle 17 presso la biblioteca Baldini (stanza Mondo dei piccoli) letture e animazione per bambini con ‘La befana ritardataria’, a cura di Rosetta Tolomelli ed Ettore Mussoni.

Tante anche le iniziative a sfondo sociale: dalla Camminata di Stelle in programma domenica 20 dicembre con partenza da piazza Ganganelli alle ore 17 alla raccolta di capi di abbigliamento da donare ai profughi nell’ambito del progetto “Mad Hatter” (Cappellaio matto). Sabato 12 e domenica 13 novembre alle ore 14,30 presso la ex biblioteca torna infatti con gli ultimi due appuntamenti il laboratorio per trasformare vecchie felpe, magliette e pantaloni inutilizzati in sciarpe, guanti e cappelli da destinare all’emergenza profughi: l’artista Su_E_Side della Mutoid Waste Company, ideatrice del progetto, partirà infatti il 20 dicembre per la frontiera tra Grecia e Macedonia per consegnare ai profughi gli indumenti realizzati dal laboratorio e quelli raccolti presso la scuola elementare Pascucci e la biblioteca Baldini. Si rinnova invece il giorno di Natale il tradizionale appuntamento con il pranzo organizzato dalla Fondazione Podium: alle ore 12,30 presso il Centro sociale anziani sarà possibile donare la propria compagnia a chi diversamente dovrebbe passare da solo il giorno di Natale (a seguire tombola e giochi con la partecipazione di straordinaria di Babbo Natale). Il pranzo è gratuito ma è necessario prenotare entro martedì 22 dicembre chiamando il numero 0549/975345.

Tra gli eventi e le iniziative culturali non mancheranno i mercatini di Natale, da domenica 6 a giovedì 24 dicembre. Domenica 13 dicembre alle 21 presso la chiesa dei Cappuccini appuntamento con il Concerto di natale del Coro Magnificat (a cura della Pro Loco), mentre sabato 19 dicembre al Lavatoio (ore 21) si potrà assistere alla performance di teatro/danza “Incontri” del gruppo Movimento Centrale Danza & Teatro. Mercoledì 23 dicembre alle 17,30 in piazza Ganganelli ancora spazio alla musica con il Coro di Natale dell’Istituto G. Lettimi (a cura dell’associazione Noi della Rocca), mentre alle 21 si svolgerà il Concerto di Natale di Simone Antoniacci, accompagnato dalla Christmas Band nella magica atmosfera della Pieve. Dopo la “Conversazione musicata” proposta per lunedì 28 dicembre alla Celletta Zampeschi (ore 21,15) dalla scuola di musica “G. Faini” in collaborazione con la Società Operaia di Mutuo Soccorso, i festeggiamenti proseguono il 31 dicembre con la grande festa di Capodanno a Santarcangelo, che sarà svelata nei prossimi giorni, nel segno del divertimento per tutte le età e i gusti musicali. L’anno nuovo comincia invece con lo spettacolo del gruppo musicale italo-argentino Del Barrio, che il 1° gennaio al Supercinema propone diversi generi, dalla tradizione popolare latino-americana alla musica sacra corale fino a quella sinfonica (iniziativa dell’associazione “Amici della Musica”). Martedì 6 gennaio, infine, alle ore 15,45 il Corteo dei Re Magi si snoderà lungo le vie del centro storico partendo dalla Rocca Malatestiana.

Ti potrebbe interessare anche...