Ravenna. Si alza il sipario sul Natale. Parcheggi gratuiti dalle 16 e tanti appuntamenti tra città e forese.

Ravenna. Si alza il sipario sul Natale. Parcheggi gratuiti dalle 16 e tanti appuntamenti tra città e forese.
Natale a Ravenna, immagine di repertorio

RAVENNA. Con l’arrivo del fine settimana si apre il calendario degli appuntamenti che caratterizzeranno le festività natalizie 2015/2016, tra luci, colori, profumi e melodie.

Sarà più facile raggiungere il centro storico grazie ad alcune agevolazioni per la sosta e il trasporto pubblico: dal 9 dicembre al 5 gennaio, dalle 16 in poi tutti i parcheggi della città contraddistinti dalle righe blu saranno gratuiti.

Nelle domeniche del 6, 13, 20 e martedì 8 dicembre l’autobus della Linea 1 (Pala De Andrè – CinemaCity) diventa bus navetta per il centro storico con corse ogni 10 minuti dalle 9 alle 20 circa dai parcheggi esterni (Pala De Andrè, piazza Vacchi e Cinema City) dove si potrà sostare gratuitamente. Nel parcheggio del Cinema City è possibile acquistare il biglietto al costo di 1 euro, dalla macchina emettitrice, per raggiungere in autobus piazza Caduti e ritornare al parcheggio entro le 24 del giorno stesso. Sulla navetta possono essere utilizzati anche i titoli di viaggio da 1 zona (biglietto da € 1,30, pluricorse e abbonamenti, biglietto 24 ore, ecc.).

Mercoledì 23 e giovedì 24 dicembre le linee urbane e del litorale di Ravenna saranno gratuite (per informazioni: tel. 199.199.558 oppure www.mete.ra.it).

Il programma

Il programma delle Feste si conferma ricchissimo anche quest’anno grazie all’impegno, oltre che del Comune, di soggetti pubblici, privati, pro loco, mondo dell’associazionismo e del volontariato. Per tutte le iniziative:    www.turismo.ra.it.

Dalla suggestione dei CONCERTI nelle chiese ai ritmi più coinvolgenti dei brani interpretati dalle bande, per gli appassionati di musica c’è solo l’imbarazzo della scelta. Si ricordano tra gli altri domani, sabato 5 dicembre, alle 21 nella chiesa di Lido Adriano il concerto di musica sacra e corale con la Young Band di Voghenza e la corale di San Severo di Ponte Nuovo, parteciperà Andrea Lama; venerdì 11 dicembre alle 20.30 nella chiesa di San Rocco Concerto di Natale vocale e strumentale con I Cantori di San Vitale diretti dal maestro Antonio Amoroso; venerdì 18 dicembre alle 21 nella chiesa di Santa Teresa di Gesù Bambino Concerto di Natale con la Young European Musicians Orchestra diretta da Paolo Olmi e la partecipazione del pianista Daniel Kharitonov (musiche di Tchaikowsky, Beethoven, Brahms); domenica 20 dicembre alle 18.30 nella basilica di San Francesco Concerto per la Natività per soli, coro e orchestra della Basilica (musiche di Bach, Telemann e Haendel, direttore il maestro Giuliano Amadei); lo stesso giorno alle 20.45 nella chiesa di San Giovanni Battista il concerto con l’ensemble Accademia Bizantina diretta da Ottavio Dantone e il contralto Delphine Galou (musiche di Avison, da Scarlatti, Bach, Stanley, Sammartini e Vivaldi); lunedì 21 dicembre alle 21 al teatro Alighieri esibizione della banda cittadina con un ampio repertorio. Natale a ritmo di swing alle Artificerie Almagià con ‘Rock’n’ Roll Xmass Ball’, il 25 alle 21. Il pomeriggio di Santo Stefano, alle 15 al teatro Rasi “La Rumagna inte tu cor”, spettacolo di canti tradizionali del folklore romagnolo con il gruppo corale Pratella Martuzzi – Società Canterini Romagnoli.

In tutto il territorio, dalla città ai lidi fino al forese, saranno allestiti circa trenta PRESEPI realizzati con le tecniche più disparate. Tra i primi ad essere inaugurati ci sarà il Presepe di Sabbia, domani, sabato 5 dicembre alle 14.30, realizzato da artisti provenienti da vari paesi del mondo e allestito a Marina di Ravenna presso il circolo Marinai d’Italia, piazza della Marina – diga Zaccagnini. Sarà aperto fino al 24 gennaio. Sempre a Marina di Ravenna, domenica 6 dicembre dalle 14 alle 16.30 al porto turistico di Marinara spettacolo di bolle giganti; e martedì 8 dicembre ‘Marina si illumina’, con l’accensione di tutte le luminarie.

Come sempre numerosi gli APPUNTAMENTI PER I BAMBINI. Dal 12 dicembre al 6 gennaio piazza del Popolo diventerà il ‘Villaggio di Natale’ di Fidas – Advs, che ogni giorno offrirà dolci, bevande calde e spettacoli non solo per i più piccoli ma anche per gli adulti. Si segnalano: giovedì 24 dicembre dalle 15.30 alle 18.30 i ‘Tubi animati’ (quattro repliche da mezz’ora); venerdì 25 dalle 15.30 alle 18 spettacolo di giocoleria ‘Circus Off’; sabato 26 negli stessi orari protagonisti i burattini con ‘Le farse di Arlecchino e Sganapino’; sabato 2 gennaio dalle 15.30 alle 18.30 ‘Sciucarèn e ballerini’ e musical ‘I ragazzi del mercoledì’, con il Gruppo folk italiano alla Casadei; domenica 3 gennaio alle 17 le ‘Fontane pirodanzanti’, coreografia di acqua, luci, musica e fuoco; mercoledì 6 gennaio alle 17 l’estrazione della Lotteria della Befana.

Per il CAPODANNO l’appuntamento è in piazza del Popolo, per una serata musicale in stile rhythm’n’blues e rock’n’roll curata dall’associazione Norma. Dalle 22 all’una si esibiranno i gruppi The Rock’n’Roll Kamikazes e Lil’Cora & The Soulful Gang. A mezzanotte pausa per il brindisi. Durante la serata bevande calde per tutti allo stand di Fidas-Advs. I locali del centro storico saranno aperti per aperitivi, animazioni, cene e intrattenimento.

Non mancheranno i tradizionali MERCATI E MERCATINI, con alcune novità: il mercato ‘Campagna Amica sotto l’albero’, a cura di Coldiretti, a porta Adriana dall’8 al 23 dicembre dalle 15 alle 20, con prodotti agricoli a chilometro zero; il mercato dei prodotti agricoli tipici e biologici delle imprenditrici romagnole in piazza XX Settembre il 12 e il 13 dicembre dalle 8 alle 19; il ‘Mercatino di Natale a Port’Aurea’ (casa circondariale di via Port’Aurea 57), con lavori realizzati dai detenuti nell’ambito del laboratorio di cartotecnica condotto dalla cooperativa San Vitale e di laboratori autogestiti dagli stessi detenuti (18, 21 e 29 dicembre dalle 15 alle 18; 5 gennaio dalle 15 alle 19).

Nei musei e in città saranno proposte MOSTRE E VISITE GUIDATE (calendario sul sito www.turismo.ra.it e sui siti dei soggetti promotori).

Ti potrebbe interessare anche...