Faenza. Nel territorio faentino le autorizzazioni alla macellazione sono concesse a fino al 29 febbraio 2016.

Faenza. Nel territorio faentino le autorizzazioni alla macellazione sono concesse a fino al 29 febbraio 2016.
Maiali nelle gabbie (foto di repertorio)

FAENZA. Ha preso il via in questi giorni nel territorio faentino la campagna invernale di macellazione a domicilio di suini e ovicaprini (di età inferiore ai dodici mesi) per esclusivo consumo familiare. La macellazione a domicilio, autorizzata fino al 29 febbraio 2016, deve avvenire sulla base dell’osservanza di alcune precise norme, come previsto dall’ordinanza n. 8/2015 del servizio Suap dell’Unione della Romagna Faentina.  In particolare tutti gli animali macellati devono essere preventivamente sottoposti a visita sanitaria, pertanto coloro che vogliono avvalersi della facoltà di macellare suini e ovicaprini a domicilio devono prenotare una visita ispettiva sanitaria presso il servizio veterinario dell’Ausl della Romagna.  Le carni ottenute da queste macellazioni sono riservate esclusivamente al consumo familiare e non possono essere commercializzate.  Per le violazioni alla suddetta ordinanza sono previste pesanti sanzioni amministrative.

Ti potrebbe interessare anche...