Ravenna. ‘La cà de gévol’ in formato digitale. Il nuovo e-book contenente quattro racconti di Paolo Casadio.

Ravenna. ‘La cà de gévol’ in formato digitale. Il nuovo e-book contenente quattro racconti di Paolo Casadio.
Paolo Casadio

RAVENNA. Giovedì 10 dicembre, alle ore 18 alla libreria Liberamente di Ravenna (viale Alberti 38), verrà presentato l’e-book ‘La cà de gévol e altri racconti’, edito dall’associazione culturale Pa.Gi.Ne., organizzatrice da oltre un decennio del Festival GialloLuna NeroNotte e promotrice sul territorio di numerose iniziative legate sempre al mondo della letteratura gialla, noir e thriller.

La cà de gévol e altri racconti’ contiene quattro storie scritte da Paolo Casadio, autore de ‘La quarta estate’ (ed. PIEMME), con protagonista il Brigadiere Capo Evaristo Venturoli. Storie ambientate nella Piangipane degli anni Cinquanta. Due racconti – ‘Una questione di forma’ e ‘Se vuoi riveder Cartesio’ – sono inediti, mentre gli altri due – ‘La cà de gévol’ e ‘Un paese felice’ – erano usciti in antologie rispettivamente pubblicate da Nanni Editore e da Violino Edizioni nel 2011.

‘I racconti del Brigadiere Capo Venturoli – racconta l’autore, Paolo Casadio – sono ambientati nella Piangipane degli anni ’50 che ho vissuto nei ricordi di mia madre Gabriella Randi, nata nel paese il 27 marzo del 1932. Seppure i personaggi siano frutto di fantasia, ho cercato di rendere il senso di quei ricordi collocati in un periodo a me sconosciuto. Il senso, cioè, di una comunità in cui tutti si definivano per soprannomi, generati dai motivi più strani, e di quella comunità, pur con sostanziali differenze spesso ideologiche, si sentivano insieme appartenenti e tutori. Evaristo Venturoli è un piccolo Maigret di provincia. Respira gli umori del paese, è unanimemente rispettato e considerato un’autorità morale. Ha i tratti caratteristici dei romagnoli di una volta: sanguigno, corpulento, amante della tavola e del vino. Ogni tanto accade che qualcuno scarti dalla via maestra. Non occorre chiamare i carabinieri, perlopiù forestieri e non in grado di comprendere certi aspetti dei personaggi locali. Basta parlarne, tra un bicchiere di Trebbiano e una fetta di ciambellone, al Brigadiere in quiescenza Evaristo Venturoli’.

L’e-book ‘La cà de gévol e altri racconti’ inaugura una nuova iniziativa di Pa.Gi.Ne. come casa editrice, dopo i titoli proposti in versione ‘tradizionale”, cartacea, negli ultimi 5 anni, da ultimo ‘Delitti (im)perfetti’ di Nevio Galeati e Carlo Raggi. L’opera di Casadio sarà seguita da altre pubblicazioni, non solo in formato elettronico, nei prossimi mesi. Sempre nel segno del giallo e del noir.

Ti potrebbe interessare anche...