Spagna. Barcellona. L’associazione Fantariciclando da Forlì va alla conquista della Spagna. Apprezzata la proposta sul riuso.

Spagna. Barcellona. L’associazione Fantariciclando da Forlì va alla conquista della Spagna. Apprezzata la proposta sul riuso.
arte del riciclo, foto di repertorio

SPAGNA. BARCELLONA. Rane in concerto. Drap-Art, Festival Internacional de Reciclaje Artístico inaugura il 17 dicembre dal Centre de Cultura Contemporània di Barcellona (CCCB) e nei suoi centralissimi dintorni. Molti saranno gli ospiti internazionali ed europei. Tra questi con una insolita proposta di riuso della materia per l’economia circolare gli italiani dell’Associazione Fantariciclando (Forlì, Emilia-Romagna) che, con il progetto Metamuseo Girovago - With the support of the Emilia-Romagna Region – 2011/2013 Environmental Action Plan for sustainable future, offrirà un laboratorio invitando all’esperienza con frammenti materici di memoria personale che interrogano quella collettiva.

Drap-Art si articola in otto dimensioni complementari che avvicinano al riuso creativo: esposizioni collettive di opere d’arte e oggetti di design realizzati con il riciclo, interventi nello spazio pubblico, ambiti di riflessione, il mercato d’arte e design, laboratori partecipativi, spettacoli e film ambientali. Il fulcro della manifestazione sarà bifronte, le attività e la fiera d’arte e del design si svolgeranno i fine settimana della Natività (18-20 dicembre) e dei Magi (2-3 gennaio). La performance italiana di Fantariciclando con il Metamuseo Girovago offrirà da questo palcoscenico europeo un mirabolante laboratorio di educazione allo sviluppo dove si apprenderà che il territorio (il tessuto sociale), ‘attore consapevole’, è capace di produrre beni collettivi e relazionali da cui dipendono innovazione e qualità sociale. Artigianato cognitivo e riuso creativo genitore-bambino. Con plastica, PE, carta, cartone e materiali di scarto in genere si potrà realizzare insieme, made by hand: Rane in concerto.

Si stima che saranno 10mila i visitatori di Drap-Art’15 – Festival Internazionale del Riciclo artistico della Catalogna che coinvolgendo più di 150 artisti proporrà un ineguagliabile clima mitteleuropeo impensabile altrove. Drap-Art dal 18 dicembre aprirà al pubblico, nella giornata di domenica 20 Rane in concerto è previsto alle 17, per proseguire in due settimane di esposizioni con un’ondata di contemporaneo dal CCCB, coinvolgendo l’altrettanto importante Musei d’Art Contemporani (MACBA), per una porzione di città smart dove tempo di produzione e di fruizione artistica si annullano. Per questa ragione oltre a atelieristi, disegnatori e makers scelti attraverso una open call, chiusa il 18 settembre, la fiera vede anche la partecipazione di invitati reperiti in collaborazione con enti, gallerie e curatori indipendenti. Per informazioni e programma aggiornato consultare il sito Internet www.drapart.net.

Ti potrebbe interessare anche...