Rimini. 175 anni di Banca Carim. Un ricco calendario musicale dedicato alla città e ai suoi talenti.

Rimini. 175 anni di Banca Carim. Un ricco calendario musicale dedicato alla città e ai suoi talenti.
Banca Carim 175 anni in musica

RIMINI. In occasione del 175° anniversario dell’apertura del suo primo sportello bancario, Banca CARIM promuove nel periodo natalizio una serie di appuntamenti musicali nelle sue filiali, per valorizzare le eccellenze del territorio come l’Istituto Musicale Pareggiato Lettimi di Rimini. Gli eventi finali del 3 e 10 gennaio prossimi hanno il patrocinio del Comune di Rimini. Edito per la ricorrenza il libro strenna: ‘All’epoca del Grand Tour. Viaggiatori stranieri sulle vie consolari’ che verrà distribuito per Natale a Soci e Clienti.

DAL 9 AL 28 DICEMBRE GLI APPUNTAMENTI MUSICALI NELLE FILIALI DELLA PROVINCIA

L’iniziativa è nata grazie all’amichevole collaborazione dell’Avv. Gianandrea Polazzi, noto professionista riminese e professore al Conservatorio di Pesaro e l’Istituto Musicale Pareggiato Lettimi di Rimini. Banca Carim ha così inteso valorizzare un’eccellenza del territorio rendendo protagonisti gli allievi del prestigioso istituto musicale cittadino, nato nel 1825. Il Direttore dell’Istituto Lettimi, Maestro Alessandro Maffei, si è adoperato per rendere possibile gli incontri musicali creando dei piccoli gruppi di allievi (o ex-allievi divenuti maestri) che dal 9 al 28 dicembre si esibiranno all’interno delle filiali di Banca CARIM, con un ottimo programma di musica classica (per ogni informazione consultare il sito www.bancacarim.it

DAL 1841 AD OGGI: 175 ANNI DI BANCA CARIM SUL TERRITORIO

Domenica 3 gennaio 2016, esattamente nell’anniversario dell’apertura del primo sportello di Banca CARIM, resteranno aperte nel pomeriggio (dalle 15.30 alle 18.00) le filiali della sede centrale in Piazza Ferrari e di Corso d’Augusto a Rimini (la storica Agenzia di Città), dove si esibiranno gli allievi del Liceo Lettimi e si potranno visitare i locali normalmente chiusi al pubblico.

Sempre domenica 3 gennaio, il terzo luogo aperto alla cittadinanza sarà Palazzo Agolanti in via Gambalunga 29, dove il Trio Donizetti (ensamble fiati) terrà un concerto, a cui seguirà una visita guidata agli antichi reperti di epoca romana con  un’introduzione storico – artistica a cura dello Studio Cumo Mori Roversi che si è occupato del restauro del Palazzo.

GRANDE CONCERTO FINALE AL PALACONGRESSI

L’appuntamento che concluderà il calendario del programma ‘175 anni in Musica’ sarà il ‘Gran Gala della Lirica’ in programma al Palacongressi di Rimini domenica 10 gennaio 2016 alle ore 17.00. L’ingresso sarà gratuito, su invito.

Protagonista il Maestro Matteo Salvemini che dirige il Coro Lirico ‘A. Galli’  Rimini e la Lviv Philarmonic Orchestra – una delle migliori orchestre ucraine – con la straordinaria partecipazione di quattro solisti di fama internazionale: il soprano Dimitra Theodossiou, il baritono Giuseppe Altomare, il mezzosoprano riminese Anna Malavasi e il tenore Enzo Errico. Il programma prevede l’esecuzione delle arie più celebri di Verdi (dal Nabucco, Trovatore, Traviata, Vespri Siciliani), Bizet (Carmen), Puccini (Tosca), Mascagni (Cavalleria Rusticana), Bellini (Norma).

2015: ATTENZIONE DA BANCA CARIM VERSO IL TERZO SETTORE

In quasi due secoli di storia la Banca ha attraversato, e superato, ogni avversità, dettate dalle contingenze storiche ed economiche, ma non ha perso lo spirito originario che ha animato i Soci fondatori: fare del proprio territorio e della propria Città il punto di riferimento della propria attività creditizia e solidale.

L’impegno di Banca CARIM a favore della collettività si è mantenuto costante in questi anni e di reale supporto ai bisogni  delle persone più in difficoltà:

al 31 dicembre 2015 il totale degli ‘impieghi etici’ (a favore di Ambiente, Cooperative, Microcredito, Terzo Settore) ammontano a quasi 51 milioni di euro;

  • oltre 1.400 soggetti che hanno beneficiato degli impieghi etici;

317.000 euro sono stati distribuiti sul territorio tramite i Social Bond (le due emissioni per San Patrignano, per le onlus riminesi, per le parrocchie della diocesi di Rimini e da ultimo il social bond per l’IRST di Meldola, per finanziare la ricerca scientifica contro il carcinoma mammario)  

Il Mese del dono, iniziativa benefica lanciata da Banca Carim, ha consentito alle associazioni non profit del territorio di raccogliere tramite il portale di crowdfunding Eticarim.it oltre 75.000 euro nel solo mese di ottobre. La Banca ha contribuito a raggiungere tale importo raddoppiando le donazioni dei cittadini. Dal 24 ottobre 2014 Eticarim ha raccolto quasi 114.000 euro.

Infine, si ricordano i premi allo studio recentemente assegnati ai giovani universitari e i prestiti d’onore offerti ai primi tre classificati del progetto Nuove Idee Nuove Imprese: un impegno per le nuove generazioni che Banca Carim ha sostenuto con altri 50.000 euro complessivi.

Ti potrebbe interessare anche...