Aquilotte incoronate regine d’inverno di A2

Aquilotte incoronate regine d’inverno di A2
Festeggiamento Volley 2002 Forlì

SBRIGATA IN TRE SET AL PALAROMITI LA PRATICA PESARODodicesima e ultima partita di Campionato di serie A2, prima della lunga pausanatalizia. Sul taraflex amico del PalaRomiti la Volley 2002 ospita la myCicero Pesaro. Le Aquile di Forlì, reduci dal bel successo ottenuto sabato scorso a Olbia, forti di undici vittorie consecutive e dei 30 punti in classifica, scendono in campo con l’intenzione di chiudere imbattute questa prima fase della stagione. Dall’altro lato c’è Pesaro, 17 punti in classifica, che sabato scorso ha perso al tie break in casa contro Filottrano. Il roster a disposizione di coach Breviglieri è al completo mentre le marchigiane dovranno fare a meno dell’infortunata Rita Liliom, il posto 4 ungherese.

Nonostante la vicinanza geografica che intercorre tra i due club, tanto da far parlare di derby, unica ex della partita è Laura Saccomani, la schiacciatrice al servizio della Volley 2002, che ha giocato a Pesaro per tre stagioni, dal 2009 al 2012, e che, nel 2010, è stata Campione d’Italia con la Scavolini.

LA PARTITA
All’avvio del match coach Breviglieri schiera in campo lo starting six composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Ferrara e Gibertini libero.
Dal lato opposto Matteo Bertini mette in campo: Di Iulio al palleggio, Mezzasoma opposto, Babbi e Arciprete in attacco, Mastrodicasa e Sestini centrali, con Zannini libero.
Le prime battute del set sono a favore delle ospiti che si portano avanti 3 a 0. È Smirnova a interrompere la serie positiva delle marchigiane, quindi una palla terra di Aguero e un ace di Strobbe riportano le squadre in parità. Di nuovo Pesaro avanti (5-8) e Breviglieri chiede la sospensione. Seguono lunghi scambi, con Pesaro che si difende bene dai ripetuti attacchi di Forlì e al time out conduce 8-12. Saccomani, Aguero, Saccomani ancora, muro di Strobbe e la parità di nuovo regna in campo. Un altro muro di Strobbe e Forlì è finalmente avanti (13-12). Time out di Pesaro. Un doppio errore in attacco delle marchigiane e continua la lunga serie positiva di Saccomani in battuta (15-12). Le ospiti riprendo il servizio ma una bomba di Smirnova e una cannonata di Aguero costringono di nuovo Bertini al discrezionale (17-13). Si riprende a giocare con
le Aquile che prima amministrano il vantaggio acquisito, poi prendono il volo (23-16). Ma Pesaro non molla e si riavvicina pericolosamente (24-20). Breviglieri chiama a raccolta le sue ragazze che poi chiudono il set con una palla a terra di Strobbe (25-21).
Inizia il secondo set con Strobbe al servizio e le Aquile subito avanti 4 a 0. Time out richiesto da Pesaro. Tai Aguero sale in cattedra e la Volley 2002 allunga (7-2). Nelle successive battute le ospiti cercano di opporsi alla corazzata di Breviglieri e fanno vedere quanto valgono in fase difensiva. Ma le Aquile non si fanno intimorire e al time out conducono già 12 a 7. Si torna a giocare, il match è entusiasmante e i tifosi della Volley 2002 accorsi al PalaRomiti ingaggiano una sfida di cori e tamburi con il nutrito gruppo di supporter di Pesaro. Questa sera le Aquile sono senza pietà e aumentano il vantaggio fino a 10 lunghezze (20-10). Il finale del set non riserva sorprese. La Volley domina fino in fondo e chiude con un secco 25 a 14.
Avvio del terzo set favorevole a Forlì con Saccomani al servizio (3-0). Le Aquile sembrano aver preso le misure delle avversarie. Una serie positiva delle marchigiane riporta momentaneamente le ospiti in gioco (8-5). Sul 10-5 Bertini chiama il discrezionale per tentare il tutto per tutto e alla ripresa del gioco Pesaro si riporta sotto (11-8). Breviglieri chiama allora il discrezionale. Con un’invasione delle ospiti si va al tempo tecnico. Il match prosegue con Pesaro che prova a resistere e Forlì che allunga (18-14). Nel finale del set le marchigiane tornano a farsi vedere con M’Bra che mette alcune palle a terra (22-19). Breviglieri fa entrare in campo Ventura per Saccomani e le Aquile vanno a chiudere 25 a 22 con una bomba imprendibile della regina: Tai Aguero.
La Volley 2002 Forlì rimane imbattuta e con questa fanno 12 vittorie su 12 partite giocate. Con 6 punti di vantaggio su Soverato che vincendo a Caserta resta seconda, le Aquile vengono incoronate regine d’inverno del Campionato di serie A2.

DICHIARAZIONI
Al termine dell’incontro, Tai Aguero ha dichiarato: “Mi impegno sempre tanto perché mi piace la pallavolo, mi piace divertirmi e fare divertire i tifosi.
Essere imbattuti fino a questo punto del campionato è una grande cosa, bisogna continuare così. Adesso abbiamo una pausa per le feste di Natale ma sono certa che quando ricominceremo lo faremo sempre con la testa a posto, per arrivare in fondo al primo posto. Vorrei fare un saluto a tutti i tifosi che vengono al PalaRomiti e in generale a tutti i forlivesi, tanti auguri di buone feste e buon Natale da Tai Aguero”.

Giuseppe Camorani, patron della Volley 2002, ha dichiarato: “Il cammino è ancora lungo. Con dodici vittorie alle spalle ci troviamo su un percorso che all’inizio non era stato preventivato in questi termini. Personalmente voglio mantenere i piedi per terra e dico che per finire il girone d’andata dobbiamo ancora andare a Soverato e poi c’è tutto il girone di ritorno. Sono convinto che stare davanti e fare la lepre ci convenga e spero che continueremo a farlo.
Sin dall’inizio, ho dichiarato che abbiamo 12 atlete tutte in grado di essere schierate come titolari, specialmente in trasferta quando le partite si fanno più complesse. Compito dell’allenatore è amministrare al meglio il gruppo. La squadra è stata fatta per vincere, l’allenatore ha dichiarato che vuole vincere. ora io dico che dobbiamo stare calmi e lavorare con continuità.
Da parte mia colgo l’occasione per ringraziare la struttura societaria, il settore giovanile e tutte le persone che fanno un lavoro oscuro e danno il proprio contributo affinché quando la squadra scende in campo sia nelle migliori condizioni e faccia la migliore prestazione. Auspico infine una maggiore attenzione al percorso che stanno facendo queste atlete. Purtroppo però mi sembra che si parli molto più di sport con società che militano in serie D o in serie B, mentre noi siamo in serie A. Non dobbiamo far caso a questo e dobbiamo continuare a fare il nostro percorso e alla fine raccogliere i risultati”.

VOLLEY 2002 FORLÌ – MYCICERO PESARO: 3-0 (25-21, 25-14, 25-22)
Arbitri: Sergio Jacobacci e Giuseppe Curto.
Durata set: 28’, 21’, 26’; tot. 75’.

VOLLEY 2002 FORLÌ: Smirnova 13, Ventura, Balboni 3, Strobbe 9, Gibertini (L), Saccomani 13, Ferrara (L), Aguero 11, Assirelli 7. Non entrate: Ceron, Bonciani, Guasti. All. Marco Breviglieri. Vice Michele Briganti.
Muri 11, battute sbagliate 6, errori ricez. 3, ricez. pos 55%, ricez. perf 37%, errori attacco 6, attacco 41%.

MYCICERO PESARO: Mastrodicasa 7, Bordignon 4, Zannini, Sestini 2, Di Iulio 1, M’Bra 9, Arciprete 9, Mezzasoma 4, Di Marino 5, Babbi 2. Non entrate: Gennari. All. Matteo Bertini. Vice Luigi Portavia.
Muri 1, battute sbagliate 7, errori ricez. 6, ricez. pos 66%, ricez. perf 34%, errori attacco 11, attacco 34%.

PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO
Per la tredicesima e ultima giornata del girone di andata del Campionato di Pallavolo Femminile Serie A2, domenica 17 gennaio 2016, alle ore 17.00, la Volley 2002 giocherà a Soverato.

Ti potrebbe interessare anche...