Valmarecchia. Unione dei comuni. Via libera alla nascita dell’Asp Valloni Marecchia. Soggetto unico per garantire economie.

Valmarecchia. Unione dei comuni. Via libera alla nascita dell’Asp Valloni Marecchia. Soggetto unico per garantire economie.
Nascita Asp Valloni Marecchia assessori unione comuni valmarecchia

VALMARECCHIA. UNIONE DEI COMUNI. Il Consiglio dell’Unione di Comuni Valmarecchia nella seduta di giovedì 17 dicembre ha approvato con 14 voti favorevoli e due contrari il programma di riordino delle forme pubbliche di gestione nel sistema dei servizi sociali e socio-sanitari del Distretto Rimini Nord. Dopo l’approvazione avvenuta nei giorni scorsi da parte del Consiglio comunale di Rimini, anche l’Unione composta dai dieci Comuni della Valmarecchia ha dato il via libera alla nascita dell’Asp Valloni Marecchia che unifica in una sola Azienda di servizi alla persona, le Asp Valloni e Valle del Marecchia. Il 21 dicembre sarà, infine, il Consiglio comunale di Bellaria Igea Marina a doversi pronunciare sul processo di fusione che permetterà di migliorare i servizi, semplificare gli aspetti burocratici e garantire consistenti economie gestionali (contenimento spese amministrative, ottimizzazione delle diverse sedi, ecc.).

Per l’Assessore ai servizi Sociali dell’Unione Ivana Baldinini ’la costituzione di un’Asp di livello distrettuale per fusione delle due Asp preesistenti, oltre permettere una razionalizzazione delle gestioni pubbliche, persegue anche il fine strategico di dotare il nostro Distretto di un’azienda pubblica dedicata ai servizi alla persona (in particolare per quanto riguarda i servizi sociali, socio-sanitari ed educativi), che in futuro potrà diventare un soggetto importante del sistema di produzione e gestione dei servizi per conto degli Enti locali’. ‘In vista delle sfide future che ci attendono e che ci chiameranno a garantire la sostenibilità dei servizi alla persona – aggiunge l’assessore Baldinini – avere a disposizione un soggetto unico a livello distrettuale, la cui gestione è improntata ad un’impostazione aziendale, costituisce anche un valido presupposto da cui partire per promuovere l’equità territoriale dei servizi offerti ai cittadini’.

Ti potrebbe interessare anche...