Faenza. Un incontro con Eugenio Bennato all’osteria della Sghisa per il Mei 2015.

Faenza. Un incontro con Eugenio Bennato all’osteria della Sghisa per il Mei 2015.
Eugenio Bennato

FAENZA. Su La Palestra del Cantautore, sito web di intrattenimento ideato da Andrea Manica, scrittore e cantautore ferrarese,è appena stata pubblicata l’intervista a Eugenio Bennato che, dagli anni ’70 in poi, è l’artista che ha contribuito alla contaminazione e alla diffusione della musica del sud, di quel ‘ritmo di contrabbando’ per citare una sua famosa canzone. Questo sito è nato dalla volontà di ‘scavare’ nelle radici della musica italiana al fine di creare collegamenti tra la musica di ieri e quella di oggi e, trasversalmente, tra la musica dei cantautori e la musica leggera passando dal jazz al teatro canzone e alla canzone sociale impegnata nel contesto goliardico delle osterie.

A tavola con gli artisti per parlare della loro poetica e, contemporaneamente, della buona cucina e dei prodotti locali con l’obiettivo di creare una guida di enogastronomia musicale.

Tutto è iniziato grazie alla collaborazione di Giordano Sangiorgi, l’ideatore del MEI-Meeting delle Etichette Indipendenti che per il #nuovoMei 2015, aprendo una nuova rotta della sua lunga storia, ha veramente portato a Faenza, il meglio della musica italiana in una grande festa.
L’osteria della Sghisa, via Emiliani 4, è il luogo che ha ospitato l’intervista. Questo luogo nel centro storico di Faenza, che da anni incoraggia la musica con concerti straordinari, ed una calda accoglienza è ormai passaggio obbligato per musicisti e amanti della buona compagnia. Faenza è stata teatro dell’incontro con un artista eccezionale, Eugenio Bennato che ha animato la piazza con la sua Taranta Power. L’intervista integrale all’artista sul sito www.lapalestradelcantautore.it , la guida di enogastronomia musicale.

 

Ti potrebbe interessare anche...