Riccione. Variante al Rue, proseguono gli incontri con tecnici e professionisti.

Riccione. Variante al Rue, proseguono gli incontri con tecnici e professionisti.
Urbanistica, immagine di repertorio

RICCIONE. Si è svolto nel pomeriggio di venerdì 8 gennaio un altro incontro con gli ordini professionali per la presentazione e condivisione della variante al Rue che dovrà approdare in Consiglio Comunale entro febbraio.

Tra i temi toccati dinanzi agli amministratori e ai tecnici comunali degli uffici ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica, gli incentivi previsti per il riuso e la riqualificazione degli immobili nei settori dell’alberghiero, residenziale, commerciale e produttivo con un accento particolare alle strutture alberghiere marginali.

A Riccione si contano 64 hotel ad una stella, di cui 51 nella zona a mare e 13 sopra la ferrovia, e 137 hotel a due stelle.Nella variante al Regolamento Urbanistico Edilizio sono previsti incentivi alla riqualificazione e ristrutturazione dove, la qualità degli interventi, se da una parte dovrà necessariamente andare incontro al privato, dall’altra sarà decisiva nel procedimento di pianificazione armonica della città.

Un altro obiettivo sarà quello di premiare gli interventi di qualità in modo che il privato possa effettuare agevolmente lavori di rigenerazione e riqualificazione. Previsti inoltre incentivi per il riutilizzo del patrimonio immobiliare esistente e la riqualificazione energetica.

I rappresentanti presenti, tra architetti, ingegneri e geometri hanno espresso soddisfazione per l’esito dell’incontro con il proposito di rivedersi nuovamente con i tecnici comunali al fine di esporre altre eventuali delucidazioni.

Ai prossimi incontri di approfondimento saranno invitate le categorie economiche per un confronto sulle opportunità e novità introdotte nel Regolamento Urbanistico Edilizio.

Ti potrebbe interessare anche...