Cervia. Riqualificazione del Woodpeker: sarà un parco della musica e delle arti, concluso il percorso partecipato.

Cervia. Riqualificazione del Woodpeker: sarà un parco della musica e delle arti, concluso il percorso partecipato.
Il Comune di Cervia. Immagine di repertorio.

CERCIA. E’ terminato il percorso di partecipazione con la città, per la riqualificazione del Woodpeker, un lavoro svolto dai tanti cittadini, giovani e non, che hanno ragionato su uno dei luoghi più belli ed affascinanti di Cervia e  della riviera.

Anche un bel video testimonia il percorso effettuato e molte sono state le trasmissioni televisive e le testate giornalistiche che si sono occupati di questo luogo.

Già dalla scorsa estate l’amministrazione aveva riaperto il luogo per alcuni eventi culturali e musicali, come i Magma e Ravenna Festival, riscuotendo grande successo.

Il sindaco Luca Coffari e l’assessore ai 50 luoghi Rossella Fabbri dichiarano:’Tra le varie proposte emerse, l’amministrazione è intenzionata a seguire quanto scaturito durante il percorso di partecipazione e dunque il Woodpeker sarà un parco della musica e delle arti. Un parco moderno, dove si potrà ascoltare musica, ma anche vivere la dimensione delle arti in generale, dal cinema, alle esposizioni, agli spettacoli.  Un polo culturale moderno che avrà anche la possibilità di ospitare il pubblico per cene, aperitivi e degustazioni, tutto l’anno, in quanto vorremmo rendere possibile collocare, come era nel progetto iniziale dell’architetto Monti, dei vetri a protezione delle aperture delle cupole e far vivere in simbiosi con la natura quel luogo, 365 giorni all’anno.  Si potrà quindi goderne del cambio delle stagioni e dei colori e perché no, anche dell’avanzare delle acque, quando nei periodi di pioggia le vasche adiacenti si alzano, creando un suggestivo specchio d’acqua che ricopre il terreno. La rinascita di questo luogo si inserirà in un più ampio progetto di sviluppo ambientale e turistico della zona della Bassona, della Pineta, del Golf, Tennis e Centro congressi, che nel PSC verrà delineato attraverso un concorso d’idee. Per la prossima estate l’amministrazione organizzerà un apposito calendario di eventi, una sorta di anteprima, e parallelamente farà un bando che possa trovare anche un potenziale gestore e finanziatore, al fine di realizzare questo progetto e poi portarlo avanti’.

Ti potrebbe interessare anche...