Riccione. Lavori pubblici. La Regione approva il progetto preliminare del sottopasso di Viale Ceccarini.

Riccione. Lavori pubblici. La Regione approva il progetto preliminare del sottopasso di Viale Ceccarini.
Viale Ceccarini a Riccione, immagine di repertorio

RICCIONE.  La Regione Emilia Romagna ha approvato il progetto preliminare presentato dal Comune di Riccione relativo al prolungamento del sottopasso ciclopedonale di viale Ceccarini. Per un importo complessivo di 774.000 euro, finanziato a metà in parti uguali tra Comune e Regione, verrà attivata la progettazione esecutiva  per poi definire tempi e modalità dell’intervento.

Rispetto all’ipotesi iniziale presentata da Am, che prevedeva la realizzazione di scale ed ascensori nel sottopasso fermandosi a mare di via delle Magnolie, l’attuale progetto avrà effetti meno invasivi dal punto di vista urbanistico ed ambientale. Si tratta infatti di una soluzione più funzionale  per un punto così nevralgico per la città quale è il sottopasso di viale Ceccarini. 

In pratica i lavori previsti consistono nella realizzazione di due accessi a monte della ferrovia tra viale dei Mille e viale delle Magnolie. L’attuale sottopasso verrà prolungato di 10 metri sotto la sede stradale con due biforcazioni sui lati Rimini e Cattolica fino ai marciapiedi a monte di viale Ceccarini. Una scala sarà accessibile tramite una gradinata, l’altra sarà dotata anche di uno scivolo per permettere l’accesso a ciclisti e portatori di handicap.   In questo modo si eviterà il traffico ciclo pedonale di viale Ceccarini in entrambe le direzioni di marcia ed il traffico veicolare di via Dei Mille e via delle Magnolie.    Si tratta da un lato di un intervento che mira a garantire una maggiore sicurezza a pedoni e ciclisti che non saranno quindi costretti ad attraversare via Dei Mille, strada trafficata ad elevata densità di circolazione, mentre dall’altro eviterà di aumentare la divisione tra le zone a mare e a monte della ferrovia.  Un progetto che dal punto di vista funzionale permetterà inoltre un migliore accesso alla stazione ferroviaria i cui i lavori di ristrutturazione inizieranno a breve.

 

Ti potrebbe interessare anche...