Santarcangelo. Ricco programma per il week end. Si celebra la Giornata Nazionale del Dialetto.

Santarcangelo. Ricco programma per il week end. Si celebra la Giornata Nazionale del Dialetto.
dialetto romagnolo

SANTARCANGELO. Dall’incontro sull’immigrazione con Gigi Riva per i ragazzi dell’ITC Molari alla Giornata Nazionale del Dialetto, dalle installazioni artistiche alle attività dei Piccoli Amici dei Musei fino alle letture di Angelo Trezza: sono diverse le iniziative in programma questo fine settimana a Santarcangelo.

Da venerdì 15 gennaio a sabato 27 febbraio la biblioteca Baldini ospita ATLAS, l’opera artistica di Clio Casadei a cura di Franca Fabbri. Si tratta di un libro le cui copie sono realizzate su richiesta e la cui struttura muta, di copia in copia, nel tempo. L’opera è il più recente prodotto della ricerca di Casadei che esplora la complessa relazione tra pratica artistica e discorso. La collezione di testi e le poche immagini che compongono il libro, costituiscono l’unica traccia materiale permanente del lavoro svolto dall’artista tra l’autunno del 2008 e la primavera del 2015. La biblioteca ha acquisito, catalogato e messo a disposizione della propria utenza una copia del volume ATLAS. Per informazioni:  biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it – 0541/356.299.

Sabato 16 gennaio alle 10,45, invece, il giornalista e caporedattore Esteri del settimanale L’Espresso Gigi Riva, si confronterà con i ragazzi delle classi quinte dell’ITC ‘Rino Molari’ in un incontro dal titolo ‘Dobbiamo avere paura dell’immigrazione?’.

Con la rassegna ‘L’é mei se dialétt!’, Fo.Cu.S., Pro Loco, biblioteca Baldini e Musei comunali di Santarcangelo celebrano la quarta edizione della Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali che ricorre domenica 17 gennaio. L’iniziativa, promossa dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, vuole contribuire alla salvaguardia e alla valorizzazione delle lingue locali quali patrimonio culturale del nostro Paese. Per sabato 16 gennaio biblioteca e Pro Loco organizzano due visite guidate in dialetto rispettivamente alle grotte e alle sezioni più significative custodite alla Baldini: alle 15,30, con partenza dall’Ufficio IAT-Pro Loco, è infatti in programma “In zèir tal gròti e tal cuntrédi sla Pro Loco” con i volontari Giorgio e Pino e le poesie recitate da Tilla e Gerry (la visita replicherà anche domenica 17 alle ore 16). In biblioteca alle ore 17, invece, Stefano Stargiotti e Annalisa Teodorani guideranno i partecipanti nella ‘Pasegèda tra lèibar e ròbi bèli ma la Baldini’. Per informazioni: biblioteca “A. Baldini”   biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it – 0541/356.299, Pro Loco – 0541/624.270.

Domenica 17 gennaio, infine, dalle 10 alle 18 al MET (via Montevecchi 41) i Musei Comunali propongono la “Inzèca se ch’lè – Caccia al nome in dialetto” degli oggetti esposti al museo stesso: l’iniziativa, dedicata a bambini e bambine, fa parte delle giornate del PAM Club. Proprio in occasione della Giornata Nazionale del Dialetto, gli Istituti Musei Comunali anche rilanceranno il sito web dedicato al dialetto (  www.dialetto.org), in particolare la sezione in cui è possibile proporre una parola ‘abbandonata’ da salvare.

In concomitanza a queste iniziative, sempre al MET torna anche il PAM-DAY: il Club dei Piccoli Amici dei Musei apre le porte del Museo etnografico a tutte le famiglie che vorranno conoscere il calendario 2016 degli eventi rivolti ai bambini da 3 agli 11 anni. Nella stessa giornata è inoltre possibile partecipare al Toy-Crossing – l’iniziativa dedicata ai più piccoli per lasciare un gioco nelle sale del museo e prenderne un altro – al gioco ‘Memory’ e creare una ‘coda di volpe’ di carta colorata nello spazio ludico-creativo Giochi con poco. Infine, alle 16 saranno proiettate le immagini dei partecipanti al contest Fotoreporter Natale e annunciato il vincitore. Durante il pomeriggio verrà anche offerta una piccola merenda a buffet

Per maggiori informazioni: pamclub@museisantarcangelo.it – 0541/624.703.

A concludere le iniziative del fine settimana, domenica 17 gennaio alle 17,15 presso la Sala di Porta Cervese è in programma in secondo incontro di ‘Trezza legge l’Inferno’, l’iniziativa a cura di Fo.Cu.S., biblioteca Baldini e Musei comunali, con la collaborazione di Pro Loco, associazione Noi Della Rocca e il sostegno di Banca Malatestiana, che coniuga un viaggio nella Commedia dantesca e i luoghi di Santarcangelo. Per l’occasione Angelo Trezza – avvocato e attore (allievo di Giorgio Albertazzi), nonché docente di Lingua italiana presso l’Università di Urbino dal 2004 al 2014 – leggerà quindi i canti IV, V e VI della Divina Commedia. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Per informazioni:

Biblioteca Baldini, 0541/356.299 / Facebook: Biblioteca Comunale A. Baldini

Pro Loco Santarcangelo: 0541/624.270 / Facebook:  ProLoco Santarcangelo Di Romagna

Ti potrebbe interessare anche...