Gambettola. Il Teatro del Drago firma la stagione teatrale ‘La baracca dei talenti’.

Gambettola. Il Teatro del Drago firma la stagione teatrale ‘La baracca dei talenti’.
Ivano Marescotti. Immagine di repertorio.

GAMBETTOLA. Prosa, Teatro di Figura, jazz, folk, Teatro Dialettale e aperture straordinarie nel giorno di mercato: questi alcuni dei protagonisti e delle novità della nuova stagione del Teatro Comunale di Gambettola ‘La Baracca dei Talenti’. Un teatro che, con la direzione artistica e la gestione del Teatro del Drago di Ravenna in collaborazione con il Comune di Gambettola, vuole diventare parte integrante della comunità e del territorio, affermandosi come uno degli elementi vitale della città.

Nell’anno di debutto del Teatro del Drago, la seconda parte della stagione teatrale (la prima è andata in scena da ottobre a dicembre 2015, con protagoniste alcune delle compagnie della scena della nuova drammaturgia: Fanny & Alexander/ Coop. E) vede sul palcoscenico qualità, pluralità e trasversalità di una proposta che si rivolge a diversi “pubblici”. In scena prosa classica e drammaturgie contemporanee; teatro di figura per le giovani generazioni, destinato sia alle scuole che alle famiglie; musica popolare e jazz, “diversi talenti” con compagnie integrate, fino alle tradizionali rappresentazioni in lingua vernacolare.

La stagione teatrale 2015/2016 strizza l’occhio a questa dinamicità, ospitando a Gambettola una ricca rassegna di Prosa, impreziosita dallo spettacolo di Ivano Marescotti, uno degli attori e uomini di teatro Piú rappresentativi del territorio Romagna. Titolo dello spettacolo:  “LUI, un patàca qualsiasi”; due appuntamenti di “Un teatro dai diversi talenti” con compagnie integrate; la rassegna “Burattini e Figure” con la quale il Comunale propone esperienze qualificate del teatro per ragazzi nella fascia oraria del sabato pomeriggio, offrendo ai giovani e alle famiglie della città un’importante occasione di divertimento. Il tutto arricchito dalla musica con “Bosco Jazz” e Folk de Bosc”, un appuntamento della rassegna regionale Crossroads, dal teatro dialettale e dal Teatro Scuola.

Il cartellone teatrale parte sabato 23 gennaio (ore 21) con lo spettacolo “Cenerè”. Per l’occasione il Comunale di Gambettola ospita la Compagnia Carma di Forlì, per una serata a sostegno del progetto Villaggio Makalala, il centro di accoglienza per bambini orfani in Tanzania.

La rassegna di Prosa sarà inaugurata dalla messa in scena del lungo pellegrinaggio alla ricerca di sé di “Viaggio ad Auschwitz A/R” della Compagnia Il Melarancio in occasione della Giornata della Memoria (giovedì 28 gennaio ore 21). Seguirà una lezione spettacolo della Storia del Teatro “Palcoscenico del 900: la grande storia del teatro” di Catalyst Teatro per la regia di Riccardo Rombi (sabato 13 febbraio ore 21). Ivano Marescotti sarà poi protagonista di “LUI, un patàca qualsiasi”, un recital sul mondo tragicomico di Lui, l’uomo senza nome: uno, nessuno e centomila; un “quaiòn” qualsiasi della Bassa Romagna (sabato 20 febbraio ore 21). Il monologo comico, ironico e anche drammatico lascerà poi il palcoscenico al Teatro Onnivoro con “Fuori fuoco” per la regia di Matteo Cavezzali (sabato 23 febbraio ore 21). Silvia Dall’Ara e Michele Zizzari presenteranno “Agenda Resistente”, ispirato ai racconti della staffetta partigiana Elide Cenacchio, in occasione della Festa della Liberazione (lunedì 25 aprile ore 21).

La rassegna “Burattini e Figure” proporrà un ciclo di quattro spettacoli del teatro ragazzi italiano. A inaugurare il cartellone sarà una produzione del Teatro del Drago “Il rapimento del principe Carlo” (sabato 30 gennaio ore 17), uno spettacolo di burattini tradizionali dell’Emilia Romagna. Si continua con lo spettacolo di pupazzi animati di Mirko Alvisi “La pozione della felicità” (sabato 6 febbraio ore 17). “Trecce Rosse”, dedicato a Pippi Calzelunghe è lo spettacolo di Teatro di figura del Teatro del Drago di Roberta Colombo e Andrea Monticelli (sabato 27 febbraio ore 17). Completerà il cartellone il classico della tradizione inglese “I tre porcellini” (sabato 5 marzo ore 17) della Compagnia Tanti Cosi Progetti.

L’offerta per il giovane pubblico sarà arricchita dal cartellone di Teatro Scuola che proporrà spettacoli destinati ai bambini delle scuole materne e agli studenti di ogni ordine e grado, dai 3 ai 14 anni.

Spazio poi alla musica con i tre appuntamenti di “Bosco Jazz”: Fabio Petretti Air’s Saxophone Quartet (venerdì 4 marzo ore 21); Jazz’n Bossa. Tributo a Jobim (venerdì 25 marzo ore 21) e una grande presenza internazionale grazie alla collaborazione con la la rassegna regionale Crossroads: Shayna Steele band (domenica 10 aprile ore 21). La rassegna musica sarà impreziosita dai tre appuntamenti di “Folk de Bosch”: la prima nazionale “Pastrocchio” di Ciumafina (giovedì 10 marzo ore 21); St. Patrick’s day celebrato dalla musica delle terre celtiche dei Morrigan’s Wake (giovedì 17 marzo ore 21); e dal concerto dei Bevano Est in programma giovedì 1° aprile ore 21.

La rassegna ‘Un Teatro dai diversi Talenti’, che si inserisce all’interno della Baracca dei Talenti uno dei primi teatri italiani realizzato senza barriere architettoniche, presenta due appuntamenti. “Oracoli”, per la regia di Michele Zizzari, viene portato in scena dalla Compagnia Il Dirigibile, formata da pazienti e operatori del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Forlì (venerdì 26 febbraio ore 21). Il gruppo multimediale Impronta presenta invece il documentario “Notte buona” (venerdì 6 maggio ore 21); entrambi ad ingresso gratuito.

Infine, la rassegna di Teatro Dialettale che porterà sul palcoscenico del Comunale tre spettacoli proposti da altrettante compagnie locali che, con passione e impegno, tengono vive le radici della cultura popolare della ‘gente di Romagna’.

Biglietti e prevendite.

Il Teatro del Drago apre le porte del Teatro Comunale ‘La Baracca dei Talenti’ (piazza II Risorgimento 6) e lo fa diventare la ‘seconda casa della comunità di Gambettola’. In occasione del mercato cittadino, giovedì 21 e giovedì 28 gennaio il Teatro Comunale sarà aperto al pubblico dalle 9.00 alle 13.00 per informazioni sulla stagione teatrale, prevendita biglietti e abbonamenti.

Inoltre sarà possibile acquistare i biglietti per i singoli spettacoli presso la biglietteria del Teatro Comunale ‘La Baracca dei Talenti’ a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.

Prosa-Bosco Jazz-Folk de Bosch:

intero € 10,00; ridotto under 25 anni e over 65  € 8,00

20 febbraio Ivano Marescotti – intero € 15,00 – ridotto € 12,00

10 aprile Crossroads  – intero € 15,00 – ridotto € 12,00

Burattini e Figure: intero adulti € 6,00; ridotto bambini e over 65  € 4,00 ; gratuito sotto i 3 anni

Promozione famiglia – Terzo Figlio 1 euro

Il biglietto non utilizzato non può essere trasferito ad altra data e solo in caso di annullamento dello spettacolo si potrà fare richiesta di rimborso entro i tre giorni feriali successivi.

Carnet e abbonamenti

Prosa-Bosco Jazz-Folk de Bosch

Bosco Card: carnet da 5 ingressi € 45,00 – 10 ingressi € 75,00. I singoli tagliandi delle Bosco Card dovranno essere cambiati con regolare biglietto Siae.

Abbonamento poltrona numerata

4 titoli – intero € 36,00 – ridotto  € 30,00

6 titoli – intero € 50,00 – ridotto € 40,00

Fuori abbonamento le date del 20 febbraio e del 10 aprile

Burattini e Figure

Abbonamento poltrona numerata. Intero adulto € 20,00 – ridotto bambino € 12,00

Prenotazioni

Il servizio di prenotazione telefonica dei biglietti potrà essere effettuato telefonando al numero 392 6664211 (dalle 10 alle 18) e allo 0544 509590 (dalle 10 alle 14). Sarà inoltre possibile comprare direttamente i biglietti per i singoli spettacoli (ad esclusione di quelli inseriti nella rassegna Teatro Scuola) collegandosi al sito www.teatrocomunaledigambettola.it.

Per il concerto di Shayna Steele band di domenica 10 aprile è possibile prenotare anche al numero 0544 405666 (lunedì – venerdì ore 9.30-13.30), 393 3129265,  HYPERLINK “http://www.crossroads-it.org”www.crossroads-it.org,  ejn@ejn.it

Ti potrebbe interessare anche...