Gatteo. Giornata della Memoria. In biblioteca una mostra di foto storiche sulla Shoah. Primo appuntamento in programma.

Gatteo. Giornata della Memoria. In biblioteca una mostra di foto storiche sulla Shoah. Primo appuntamento in programma.
Foto storica Shoah ebrei

GATTEO. Fotografia e teatro, immagini d’epoca e vicende di attualità nella proposta che il Comune di Gatteo dedica al ricordo delle vittime dell’Olocausto nella Giornata mondiale della Memoria, segnata nei calendari di tutto il mondo per mercoledì 27 gennaio. Mentre la biblioteca Ceccarelli ospiterà, dal 21 gennaio al 4 febbraio, un mostra fotografica sulla Shoah a cura del professor Giovanni Porzio, la serata di mercoledì 27 gennaio vedrà tornare a Gatteo Christian Di Domenico, autore e monologhista teatrale già protagonista a ottobre, sempre all’Oratorio di San Rocco dello spettacolo, a sua firma, dedicato a Don Pino Puglisi.

Giovedì 21 gennaio la seconda apertura straordinaria del giovedì sera in biblioteca ospiterà, alle 21, l’inaugurazione della mostra fotografica sull’Olocausto curata da Giovanni Porzio, una raccolta di venti immagini storiche provenienti dallo Yad Vashem, l’Ente nazionale per la Memoria della Shoah di Gerusalemme istituito nel 1953 dal Parlamento israeliano: si tratta di un percorso cronologico che parte dagli albori della propaganda razziale per giungere al momento di liberazione dei campi di concentramento, indagando con lo sguardo tanto la realtà nazista quanto quella ebraica. Le immagini, stampate in bianco e nero su grande formato, vengono esposte per la prima volta a Gatteo grazie al lavoro di studio e raccolta del professor Porzio, docente di Lettere alla scuola media Pascoli. Dopo il taglio del nastro di giovedì 21 gennaio la mostra rimane visitabile fino al 4 febbraio negli orari di apertura della biblioteca (dal lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30, sabato dalle 9 alle 12.30, il giovedì sera in occasione delle aperture serali).

‘Nel mare ci sono i coccodrilli’ è invece il titolo dello spettacolo, a ingresso libero, proposto dall’Amministrazione comunale all’Oratorio di San Rocco nella serata di mercoledì 27 gennaio, giorno dedicato in tutto il mondo alla Memoria della Shoah. Lo spettacolo teatrale portato in scena da Christian di Domenico racconta la storia vera di Enaiatollah Akbari, in fuga dall’Afghanistan minacciato dai talebani per costruirsi un futuro di speranza. Sul palco Di Domenico proporrà quindi il serrato monologo teatrale elaborato insieme all’autore del libro, Fabio Geda, che per primo ha raccolto la testimonianza di Enaiatollah nel romanzo che porta lo stesso titolo: “Nel mare ci sono i coccodrilli”. Una storia di migrazione, sofferenza e crescita, che attraverso Pakistan, Iran, Turchia, Grecia e Italia ripercorre l’agonia e la speranza di migliaia di migranti di ogni terra, in fuga da guerra, violenza e privazioni. Lo stesso spettacolo, nel corso della mattinata, sarà proposto ai ragazzi delle scuole gatteesi proprio come momento di riflessione per la Giornata della Memoria.

‘Si dice spesso che queste ricorrenze servono a “non dimenticare” – spiega l’assessore alla Cultura Stefania Bolognesi – ma con la scelta di questo spettacolo vogliamo fare un passo in più: non solo ricordare ma saper riconoscere, anche oggi, le dinamiche di odio e violenza che vedono gli esseri umani ancora una volta vittime di altri essere umani. Raccontiamo una vicenda del presente per coglierne, purtroppo, le analogie con un passato che, solo ieri, ci ha mostrato a quali orrori sappia dar vita l’uomo in nome della sopraffazione. L’attenzione non va mai abbassata, altrimenti il ricordo rischia di divenire un solo esercizio retorico’. Tutti gli eventi sono a ingresso libero, info 0541 932377.

Ti potrebbe interessare anche...