Lugo. Al Museo ‘Francesco Baracca è atterrato un nuovo programma di simulazione di volo.

Lugo. Al Museo ‘Francesco Baracca è atterrato un nuovo programma di simulazione di volo.
simulatore di volo museo francesco baracca Lugo

LUGO. Da oggi al Museo ‘Francesco Baracca’ di Lugo si può volare sullo Spad dell’asso dell’aviazione italiana. Ciò è possibile grazie al nuovo programma Microsoft Flight Simulator X, installato nei giorni scorsi dalla ditta ’215 kg.’ di Trento, a integrazione del software Alisto.

Una modalità interattiva, che consente all’utente di prendere posto all’interno della carlinga, azionare i comandi e partire per un volo che mette in gioco l’abilità e le capacità di manovra del pilota di turno. Alla presenza del direttore del museo Daniele Serafini e dei responsabili dell’associazione ‘La Squadriglia del Grifo’ Mauro Antonellini, Gianni Solli e Giacomo Ianniello, il nuovo programma è stato testato con successo da alcuni studenti dell’Istituto aeronautico “Francesco Baracca” di Forlì, guidati dal professor Marino Bellini. I ‘piloti’ hanno dimostrato una notevole perizia in tutte le fasi del volo, da Ravenna al mare e ritorno, compreso l’atterraggio.

‘Un nuovo passo in avanti del nostro museo, che si conferma una risorsa importante del territorio anche in funzione didattica’, hanno commentato soddisfatti il sindaco Davide Ranalli e l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati.

Si ricorda che è possibile prenotare visite di gruppo per un minimo di otto persone e un massimo di quindici telefonando alla direzione (0545 38561) dalle 9 alle 13 dal lunedì al sabato o, in alternativa, direttamente al museo dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. È prevista una deroga per le scuole al numero massimo degli studenti, previo accordo con la direzione.

Ti potrebbe interessare anche...