Ravenna. Trivellazioni in Adriatico: Terra Nostra favorevole, un’opportunità per l’off shore.

Ravenna. Trivellazioni in Adriatico: Terra Nostra favorevole, un’opportunità per l’off shore.
Trivellazioni-in-mare. Immagine di repertorio

RAVENNA.  Terra Nostra – Italiani con Giorgia Meloni: Favorevoli alle trivellazioni in Adriatico e disponibili ad un confronto pubblico con i ‘no-triv’.

Come Terra Nostra–Italiani con Giorgia Meloni, dichiara il responsabile per Ravenna e la Romagna Federico Baldini, siamo estremamente preoccupati che il via libera da parte della Consulta al referendum sulla durata delle concessioni dei giacimenti si trasformi di fatto in un referendum pro o contro le trivellazioni.  Noi siamo nettamente favorevoli alle trivellazioni in Adriatico: riteniamo infatti che questo sia un problema che riguardi la difesa della sovranità economica dell’Italia ed il futuro di un’eccellenza ravennate ed italiana come quella dell’offshore,  industria nata negli anni ’50 e ’60 a Ravenna proprio grazie alle prime trivellazioni in Adriatico. Inoltre come ha ben evidenziato in una recente intervista l’Amministratore Delegato di Eni Descalzi le trivellazioni potrebbero a pieno regime coprire il 20% del fabbisogno energetico italiano, limitando la dipendenza dal gas e dal petrolio stranieri. Pertanto questo è un tema che riguarda non solo coloro che lavorano nel ravennate nel settore offshore , si tratta in ogni caso di migliaia di famiglie, il quale sta vivendo un periodo di grande difficoltà a causa del calo dei prezzi del petrolio e del gas ma il futuro dell’intera economia italiana. Per questo siamo disponibili fin da ora ad un confronto pubblico a Ravenna con i rappresentanti dei ‘no-triv’.

Ti potrebbe interessare anche...