Roma. Scialpi sarà in piazza a Roma per sostenere l’associazione Gay Center.

Roma. Scialpi sarà in piazza a Roma per sostenere l’associazione Gay Center.
scialpi e barbara d'urso

ROMA.  i informo che Giovanni Scialpi e suo marito saranno a Roma Pantheon (piazza della Rotonda) per sostenere l’associazione Gay Center. L’artista parteciperà al flashmob ideato da Angelo Cruciani, per suonare idealmente la sveglia a un Paese che attende da troppo tempo il riconoscimento dei diritti delle persone Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).

In occasione della discussione in Senato del disegno di legge sulle unioni civili (slittata al 28 gennaio) le associazioni nazionali Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit (Movimento identità transessuale) hanno chiamato a raccolta gli attivisti e le attiviste portando con sé orologi e sveglie da far squillare all’unisono, alle 15 in punt. Allargando il perimetro della lotta per l’uguaglianza anche a realtà ‘laiche’ come Amnesty International, Arci, Cgil ed Uaar, l’unione degli atei e degli agnostici razionalisti.

Voglio pertanto inoltrarti il messaggio dell’Artista che spero condividerai e pubblicherai sulla tua testata come testimonianza:

‘Io Giovanni Scialpi e mio marito Roberto Blasi  il 23 gennaio 2016 saremo in prima linea mettendo in piazza non solo la faccia del personaggio ma anche il nostro amore affinché la legge Cirinná possa passare al senato nella sua integrità,regolamentando il nostro diritto alla famiglia e ai nostri figli. Invito tutti ad unirci per perorare la causa e mi auspico  l’adesione di tutti i miei colleghi per dare maggiore risalto alle manifestazioni congiunte’.

Ti potrebbe interessare anche...