Lugo. Il giudice di pace Francesco Cersosimo va in pensione. Il saluto del sindaco Ranalli e tutta la città.

Lugo. Il giudice di pace Francesco Cersosimo va in pensione. Il saluto del sindaco Ranalli e tutta la città.
tribunale di Lugo giudice Cersosimo in pensione

LUGO. ‘Con una bella cerimonia di commiato e un rinfresco, gli avvocati e il personale del Tribunale di Lugo, hanno salutato con affetto il Giudice di Pace, Avvocato Francesco Cersosimo’. 

Dopo tre anni di onorato servizio in loco, l’Avvocato Francesco Cersosimo, Giudice di Pace presso l’Ufficio del Tribunale di Lugo va in pensione. L’Amministrazione comunale e l’Associazione avvocati del foro di Lugo hanno organizzato stamane una cerimonia di commiato, alla quale hanno partecipato anche il dottor Gabriele Di Girolamo presidente nazionale dell’Associazione nazionale giudici di pace, nonché il sindaco di Lugo Davide Ranalli.

Il giudice Francesco Cersosimo ha ringraziato tutti e nel suo discorso si è piacevolmente soffermato su aneddoti e ricordi legati al suo lavoro, ai rapporti con gli avvocati e con le parti in causa, alla sua permanenza presso l’ufficio di Lugo. Nonostante la sua indole affabile e di spirito non e riuscito del tutto a dissimulare una certa commozione legata all’intensità del momento manifestando il massimo apprezzamento nel personale amministrativo e di cancelleria degli uffici di Lugo.

‘Il giudice di pace è il giudice di prossimità, ed è un elemento importante per la percezione di giustizia per il cittadino – ha commentato il giudice Francesco Cersosimo -. In questi anni di servizio ho sempre posto grande attenzione all’aspetto umano oltre che giuridico. L’attività svolta permette a molte situazioni di non sfociare in attività più rilevanti. È un ruolo non sempre facile ma sono sempre stato supportato dai collaboratori e da un’amministrazione saggia nel comprendere il ruolo e i vantaggi per il cittadino rappresentati dalla presenza del Giudice di Pace. Il 2015 ha fatto registrare un live calo delle pratiche, rispetto lo scorso anno, dovuto alla riorganizzazione; abbiamo iscritto 576 cause civili (anziché 626) e 84 cause penali (anziché 111)’.

‘Una giornata particolare nella quale voglio ringraziare il Giudice Cersosimo per la professionalità, la generosità e il suo straordinario impegno – ha sottolineato il sindaco di Lugo Davide Ranalli – Questa Amministrazione rivendica con orgoglio il mantenimento del giudice di pace a Lugo, la piena operatività in tutte le sue competenze civili e penali. Un risultato ottenuto a conclusione di un lungo, ma proficuo, iter amministrativo che ha consentito la continuità del servizio di giustizia, salvandone le sorti. Nonostante questo servizio sia interamente a carico del comune di Lugo abbiamo constatato come siano molti i cittadini di tutta la Bassa Romagna ad avvantaggiarsi di questa prossimità. Abbiamo inoltre contribuito affinché Faenza mantenga il giudice di pace concedendo un numero di ore necessarie affinché anche la comunità faentina mantenga tale servizio’.

L’organico dell’ufficio lughese, come previsto dal Ministero della Giustizia, è composto da tre persone che affiancano i due giudici di pace: l’Avvocato Andrea Ferrerio e l’Avvocato Maria Grazia Ziniti. La sede lughese vede la presenza del cancelliere dottoressa Elisa Vardigli, l’assistente giudiziario Adriano Pelliconi e l’operatore giudiziario Roberto Governa.

‘Cersosimo ha Diretto l’associazione nazionale giudici di pace per più di quattro anni – ha dichiarato l’Avvocato Gabriele Di Girolamo presidente nazionale dell’Associazione nazionale giudici di pace – Se la magistratura di pace ha tra le sue competenze il reato di clandestinità lo dove al giudice Cersosimo. Le amministrazioni comunali che hanno mantenuto questo servizio sono state lungimiranti anche in considerazione dell’importante aumento di competenze annunciate dalla prossima riforma della giustizia’.

Gli uffici del giudice di pace sono aperti dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì. Le udienze civili si tengono il giovedì e gli ultimi due venerdì del mese, mentre le udienze penali due martedì al mese nella sede di Corso Matteotti n. 52.

 

Ti potrebbe interessare anche...