Rimini. Settantesimo anniversario del Ceis, per l’occasione accogliere ‘Accogliere nell’emergenza ieri e oggi’.

Rimini. Settantesimo anniversario del Ceis, per l’occasione accogliere ‘Accogliere nell’emergenza ieri e oggi’.
Il Museo della Città Rimini. Immagine di repertorio.

RIMINI. Avrà inizio alle ore 15 di venerdì 29 gennaio nella Sala del Giudizio del Museo della Città di via Tonini, il convegno ‘Accogliere nell’emergenza ieri e oggi’.

Promosso dal Centro Educativo Italo Svizzero di Rimini e dalla Fondazione Margherita Zoebli in occasione delle iniziative del 70° anniversario della fondazione, il convegno affronterà il tema dell’esperienza di due grandi donne svizzere, Margherita Zoebeli e Elisabeth Eidenbenz, durante e dopo la guerra civile spagnola e la seconda guerra mondiale.

Interverranno Patrizia Dogliani, Università di Bologna, su Save the children! L’impegno umanitario per l’assistenza e la protezione dell’infanzia contro i fascismi, i razzismi e l’antisemitismo in Europa dalla Guerra civile Spagnola al 2° dopoguerra; Jordi Gaitx Moltó, Museu memorial de l’exili, su La Retirada (1939) e gli anni dell’esilio repubblicano; Carlo De Maria, Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì/Cesena, su Percorsi dell’intervento sociale nell’Europa degli anni Trenta e Quaranta. Il Soccorso operaio svizzero e Margherita Zoebeli; Serge Barba, DAME – Descendants et Amis de la Maternité Suisse d’Elne, su E in mezzo si trova la Maternité di Elne. La Maternité Suisse d’Elne e l’operato di Elisabeth Eidenbenz (1939 – 1944); Monica Maioli, ricercatrice e già consigliera della Fondazione Margherita Zoebeli, su Accogliere come? Tratti comuni nei progetti d’uso e nelle architetture della Maternité e dell’Asilo Svizzero; Gloria Lisi, Vicesindaco del Comune di Rimini, su Rimini che accoglie: oggi come ieri.

Il momento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione DAME – Descendants et Amis de la Maternité Suisse d’Elne, il MUSEU MEMORIAL DE L’EXILI con il Patrocinio del Comune di Rimini, dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Forlì e Cesena e dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della Provincia di Rimini.

 

Ti potrebbe interessare anche...