Lugo. La città ha celebrato il Giorno della memoria con diversi appuntamenti che hanno coinvolto gli studenti.

Lugo. La città ha celebrato il Giorno della memoria con diversi appuntamenti che hanno coinvolto gli studenti.
Giorno della memoria 2016 Lugo

LUGO. Lugo ha celebrato oggi il Giorno della memoria con la commemorazione delle vittime della Shoah presso la Rocca, davanti alla lapide che ricorda gli ebrei lughesi deportati e morti nei campi di concentramento. Dopo un intervento del sindaco Davide Ranalli è stato osservato un minuto di silenzio e di raccoglimento.

Molto partecipato è stato inoltre il convegno di approfondimento sulle leggi razziali in Italia che si è svolto ieri al Salone Estense e che ha visto l’intervento dello storico Alessandro Luparini, direttore della Fondazione Casa di Oriani di Ravenna, dal titolo ‘Il paradigma antisemita: radici, storia e presente dell’odio razziale’.

Molte scuole hanno segnalato letture di libri e visioni di film, a testimoniare la sensibilità degli insegnanti e degli studenti sui temi relativi alla discriminazione razziale, al rispetto di tutte le differenze, all’integrazione, ai valori della democrazia, di cui la città di Lugo si sente promotrice. Per il programma completo delle scuole, consultare il sito del Comune di Lugo  www.comune.lugo.ra.it. Le iniziative proposte sono realizzate in collaborazione con l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e provincia. La Legge dello Stato n. 211 del 20/7/2000 ha istituito ‘Il Giorno della memoria’ per ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e tutte le vittime dei campi dello sterminio nazista.

 

Ti potrebbe interessare anche...