Al Palaromiti le Aquile di Forlì dominano su Trento

Al Palaromiti le Aquile di Forlì dominano su Trento
Volley 2002 Forlì

Quarti di finale di Coppa Italia di A2 al PalaRomiti che quest’anno si disputano su gara secca, in casa delle quattro migliori classificate al termine del girone di andata. Le quattro squadre vincenti questa sera si sfideranno in semifinale, su andata e ritorno, il 3 e il 10 febbraio. Dalle semifinali usciranno i nomi dei due team che si contenderanno a marzo il titolo in occasione delle Finali di Coppa Italia.
Le Aquile di Forlì, prime nella classifica di A2 al termine del girone di andata, incontrano la Delta Informatica Trentino, ottava al giro di boa di campionato. Le due formazioni si sono già confrontate in campionato il 18 novembre scorso al Sanbàpolis di Trento. Si impose allora la Volley 2002 Forlì per 3 a 1 sulle padrone di casa.
Questa sera la posta in gioco è alta. Chi perde esce dalla Coppa Italia, chi vince continua la corsa contro la vincente tra Olbia e Pesaro.

LA PARTITA
All’avvio del match coach Breviglieri schiera in campo lo starting six titolare composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto, Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Gibertini e Ferrara nel ruolo di libero.
Dal lato opposto Marco Gazzotti dispone sul taraflex rosa: Demichelis al palleggio, Marchioron opposto, Segura e Guatelli sulle bande, Repice e Muleta centrali, con Zardo libero.
Si parte con Forlì al servizio. Il primo punto è a favore delle ospiti per un mani fuori del muro di casa. La partita si presenta combattuta nei primi scambi e, non senza alcune contestazioni, si arriva sul 5 pari. Smirnova sale in cattedra e piazza un ace (10-7). Si va al time out con Forlì avanti di due punti. Alla ripresa del gioco Assirelli mette a terra un missile imprendibile.
La squadra di Breviglieri è concentratissima. È di nuovo Assirelli a piazzare la palla del 17 a 13 che induce Gazzotti a chiedere la prima sospensione. Dopo la pausa Trento torna in campo più motivata e si porta a ridosso delle Aquile (18-17). Questa volta è Breviglieri a dover strigliare le sue. Arriva il momento magico di Marylin Strobbe che mette a segno due punti. Dopo un errore in attacco di Trento si va sul 22 a 18 e a una nuova sospensione del gioco chiamata da Trento. Nel finale di set Forlì deve solo amministrare il vantaggio che alimenta ulteriormente, chiudendo 25 a 19.
Il secondo set inizia con un ace di Segura, pareggiato immediatamente da una fast chiusa da Strobbe che va poi in battuta e mette a segno a sua volta un ace. Trento è in difficoltà e Forlì avanza (5-1). Gazzotti chiama il time out. Le Aquile giocano bene e sbagliano poco o nulla. Grandi attacchi, grandi difese e soprattutto grandi murate. Con Aguero in battuta Forlì vince lo scambio e va al time out sul punteggio inequivocabile di 12 a 3. Si torna in campo con le padrone di casa che dettano legge e si portano avanti di 13 punti (17-4). In
questa fase è Laura Saccomani a mettere a terra palle in ogni maniera, alimentando il vantaggio addirittura a 15 lunghezze. Non c’è storia nel secondo set anche se, dopo una serie positiva di tre punti delle avversarie, sul 22 a 10 Marco Breviglieri chiama la sospensione. La pausa spinge le Aquile a chiudere in fretta il set che, con un errore in attacco di Trento, si conclude sul punteggio di 25 a 13.
La terza frazione di gioco inizia sulla falsariga della seconda (5-2), poi Trento accenna a una timida rimonta (7-5). Sugli attacchi conclusi di Forlì e su alcuni errori delle ospiti arriva la sirena del time out (12-8). Alla ripresa del gioco le ospiti rosicchiano tre punti ma subito le Aquile se li vanno a riprendere (15-11). Con Balboni al servizio continua la serie positiva e Trento chiede il discrezionale. Le fasi finali del set non riservano sorprese. Sul 21 a 16 nuovo time out per Trento e niente più. Solo Forlì in campo. Tai Aguero, con una magia in volo, trova il punto del 24 a 18. Poi il primo match ball viene annullato dalle trentine che nulla possono sulla diagonale successiva di Irina
Smirnov. Nel frattempo da Olbia arriva il risultato finale: Entu Olbia – myCicero Pesaro 1-3. Per le Aquile di Forlì sarà Pesaro l’avversaria da battere nelle semifinali con andata il 3 febbraio in trasferta e ritorno il 10 febbraio al PalaRomiti.

DICHIARAZIONI
Al termine dell’incontro, l’allenatore della Volley 2002, Marco Breviglieri, ha dichiarato: “Questa sera abbiamo fatto una prestazione di alto livello contro Trento che era sulla carta avversaria scomoda. Credo che, a onor del vero, oltre alla nostra ottima prestazione, abbia influito sul risultato di questa sera la stanchezza di Trento per il 3 a 2 fatto in campionato contro Pesaro domenica scorsa. In ogni caso sono veramente molto contento di come sono andate le cose perché era un turno ostico come quarto di finale, forse tra i più difficili che
ci potevano capitare. Sono veramente orgoglioso di essere allenatore di questa squadra. Questa sera abbiamo dato un’ulteriore grande prestazione di carattere. Di solito non mi piace parlare dei singoli perché i complimenti vanno fatti a tutto l’organico, ma questa sera, lasciatemelo dire, credo che il nostro palleggiatore, Martina Balboni, abbia fatto davvero un’ottima partita, gestendo situazioni particolari, dando la palla a chi la doveva dare, risparmiando chi doveva risparmiare. Per tutto questo mi sento di dire che Martina questa sera è stata molto, molto brava”.

VOLLEY 2002 Forlì – DELTA INFORMATICA TRENTINO: 3-0 (25-19, 25-13, 25-19)
Arbitri: Christian Palumbo e Walter Stancati. Durata set: 25’, 22’, 22’; tot. 69’.

VOLLEY 2002 FORLÌ: Smirnova 18, Balboni 3, Strobbe 7, Gibertini (L), Saccomani 8, Ferrara (L), Aguero 11, Assirelli 6. Non entrate: Ventura, Ceron, Bonciani, Guasti. All. Marco Breviglieri. Vice Michele Briganti.
Muri 9, battute sbagliate 8, errori ricez. 4, ricez. pos 58%, ricez. perf 44%, errori attacco 4, attacco 45%.

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Marchioron 8, Guatelli 4, Michieletto 1, Pistolato 1, Bogatec 1, Demichelis, Zardo (L), Repice 3, Zuleta 7, Bortoli 1, Segura 10. Non entrate: Antonucci. All. Marco Gazzotti. Vice Serena Avi.
Muri 3, battute sbagliate 7, errori ricez. 2, ricez. pos 55%, ricez. perf 35%, errori attacco 14, attacco 27%.

PROSSIMO IMPEGNO
Per la seconda giornata del girone di ritorno del Campionato di Pallavolo Femminile Serie A2, domenica 31 gennaio, alle ore 18.00, la Volley 2002 giocherà in trasferta contro la Fenera Chieri 76.

TV
Media partner della Volley 2002 Forlì è Nuovarete, canale 110 del digitale terrestre. Il quarto di finale di Coppa Italia di A2 contro la Delta Informatica Trentino sarà trasmesso in differita su Nuovarete giovedì 28 gennaio alle ore 21.00. Tutti i martedì, alle ore 19.00, sulla stessa rete, va in onda il programma Volley.tv, condotto da Enrico Spada, a cui di volta in volta si alternano le giocatrici e lo staff della Volley 2002.

RADIO
Nel corso della settimana, giocatrici e staff della Volley 2002 sono a turno protagoniste di interviste che vengono trasmesse da Radio Bruno, le cui frequenze per la zona di Forlì-Cesena sono 94.900-100.100 MHz.

SITO E APP
È online il nuovo sito della Volley 2002 Forlì, rinnovato e reso più ricco e accessibile nei contenuti. Il nuovo sito della Volley 2002 è collegato alla app “Slyvi”, scaricabile gratuitamente da App Store o da Google Play Store. Dopo aver installato la app sul proprio dispositivo mobile, è necessario scegliere tra i preferiti “Volley 2002 Forlì” in modo tale da ricevere in tempo reale sul proprio tablet o
smartphone gli aggiornamenti, le foto e le notizie che via via verranno inserite sul sito.

SOCIAL
Oltre che sul sito è possibile trovare notizie, immagini e informazioni aggiornate sui profili social della Volley 2002 Forlì di Facebook e Twitter.

WEB
Tutte le notizie su squadre, partite, classifica e campionato sono consultabili sul sito della Lega Volley Femminile www.legavolleyfemminile.it. La Lega Pallavolo ha lanciato inoltre la app “Livescore Lega Volley Femminile”, un’applicazione studiata per dispositivi iOS e Android, grazie alla quale si possono seguire i risultati in diretta di tutte le partite del Campionato di Serie A1 e A2, di Coppa Italia e degli eventi, consultare calendario e classifica, conoscere gli appuntamenti televisivi e i dettagli di ogni singola
partita. Per poter utilizzare la app è necessario prima scaricarla gratuitamente da App Store o da Google Play Store e installarla sul proprio dispositivo mobile.

Ti potrebbe interessare anche...