Santarcangelo. Scade il primo febbraio il termine per il versamento dell’imposta sulla pubblicità permanente.

Santarcangelo. Scade il primo febbraio il termine per il versamento dell’imposta sulla pubblicità permanente.
Imposta su affissioni pubblicitarie. Immagine di repertorio

SANTARCANGELO. Poiché il 31 gennaio è domenica, scade lunedì 1° febbraio il termine per il versamento dell’Imposta sulla pubblicità permanente per l’anno 2016, relativa agli impianti pubblicitari già installati, dichiarati e ancora esposti. Qualora invece gli impianti pubblicitari siano stati rimossi, è necessario (entro lo stesso termine) presentare una dichiarazione di cessazione della pubblicità e provvedere al versamento dell’eventuale imposta dovuta.

È possibile effettuare il pagamento dell’Imposta sulla pubblicità tramite versamento su conto corrente postale n. 86253127 intestato a ‘Comune di Santarcangelo di Romagna – Imposta pubblicità ed affissioni – Servizio Tesoreria’ oppure presso la Tesoreria comunale RiminiBanca Credito Cooperativo di Rimini e Valmarecchia S.C., recandosi direttamente in Piazza Marini – Santarcangelo (senza commissioni) o attraverso bonifico.

Dopo il 1° febbraio è possibile sanare l’omesso, parziale o tardivo pagamento con un versamento a titolo di ravvedimento operoso, pagando le dovute sanzioni in misura ridotta, oltre agli interessi di mora. In questo caso è opportuno contattare l’Ufficio Tributi prima di effettuare il versamento.

Per maggiori informazioni e per presentare dichiarazioni ai fini dell’Imposta di pubblicità è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi (Municipio, lato scala b – piano terra) lunedì e mercoledì dalle 9,30 alle 12,30 e venerdì dalle 8 alle 11. Accedendo alla guida ai servizi nel sito del comune di Santarcangelo (www.comune.santarcangelo.rn.it) è inoltre possibile consultare la scheda informativa, le tariffe e scaricare la modulistica.

 

Ti potrebbe interessare anche...