Gambettola. I gambettolesi amano le case dell’acqua. Risparmiati oltre 160mila euro nel 2015.

Gambettola. I gambettolesi amano le case dell’acqua. Risparmiati oltre 160mila euro nel 2015.
Casa dell'Acqua

GAMBETTOLA.   I gambettolesi utilizzano appieno il servizio offerto dalle case dell’acqua: sono sempre più numerosi i cittadini che quotidianamente scelgono di approvvigionarsi alle due fontane di acqua pubblica filtrata, refrigerata e di qualità. Le due fontane sono collocate, la prima nel parcheggio delle scuole elementari (in funzione da dicembre 2011), la seconda e nel parcheggio adiacente la rotatoria del Lavoro (attiva da giugno 2014).

‘Sulla base dati forniti dai gestori– dichiara il sindaco Roberto Sanulli – dall’entrata in funzione del servizio ad oggi, le due case dell’acqua hanno erogato oltre 3 milioni di litri d’acqua, di cui un terzo gassata. Il risparmio economico è stimato in 567.000 euro, contestualmente si è evitato di produrre e distribuire 2.052.000 bottiglie di plastica riducendo così l’inquinamento equivalente a 3.700 tonnellate di anidride carbonica’.

‘Anche nel corso dell’anno 2015, entrambe le case dell’acqua hanno funzionato a pieno ritmo – continua il sindaco – segno evidente che sono apprezzate dai gambettolesi. I dati di utilizzo forniti da Adriatica Acque, gestore del servizio, sono particolarmente interessanti, sia sul versante economico che ambientale. Le due case dell’acqua, nel corso dell’anno appena concluso, hanno erogato 882.000 di litri d’acqua (media giornaliera 2.417 litri) equivalenti ad un risparmio per i nostri concittadini di circa 163.000 euro’.

‘E’ opportuno sottolineare – prosegue Sanulli – che insieme a quello economico si registra anche un importante beneficio ambientale. Infatti, con l’approvvigionamento alle case dell’acqua si è evitato di produrre e di distribuire  588 mila bottiglie, riducendo così un inquinamento equivalente a 1.065 tonnellate di anidride carbonica (che si sarebbe sprigionata per la produzione della plastica e per il trasporto delle bottiglie stesse)’.

‘I dati riportati – conclude il sindaco – testimoniano in maniera inequivocabile come il servizio fornito dalle case dell’acqua sia apprezzato e utilizzato, si può dire che settimanalmente ogni gambettolese attinge 1,5 litri dalla casa dell’acqua; i nostri concittadini dimostrano di condividere la scelta di bere acqua dell’acquedotto: una scelta sicura, economicamente vantaggiosa e sostenibile dal punto di vista ambientale, in linea con la decisione dell’Amministrazione comunale di promuovere e valorizzare l’acqua della rete idrica. Infine, voglio ringraziare i volontari Auser (e in particolare Alfio Domenichini) che, con la loro costante presenza e il loro prezioso intervento, facilitano la fruibilità e l’utilizzo di questo servizio da parte della comunità’.

Info sul servizio. I cittadini possono prelevare l’acqua liscia gratuitamente, mentre l’acqua gassata ha un costo di 5 centesimi al litro. Si può pagare direttamente in monete, oppure con una chiavetta ricaricabile da richiedere al numero verde di Adriatica Acque 800323800 (la chiavetta è utilizzabile in entrambe le case dell’acqua)

Ti potrebbe interessare anche...