Riccione. Giorno del Ricordo: commosso incontro in memoria delle vittime della foibe.

Riccione. Giorno del Ricordo: commosso incontro in memoria delle vittime della foibe.
Giorno del ricordo Riccione foibe

RICCIONE.  Un platea numerosa e attenta ha accolto ieri sera al Centro della Pesa, la testimonianza commossa di Giovanni Ruzzier, esule dalla città di Pirano, nonchè delegato provinciale dell’Unione degli Istriani-Libera Provincia dell’Istria in esilio, e di Monica Paliaga, figlia di esuli e delegata provinciale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Onorare la memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo di 350 mila Istriani, Fiumani e Dalmati nell’immediato Dopoguerra, per effetto di un trattato internazionale: questo il tema dell’incontro promosso dall’Amministrazione Comunale e dall’Istituzione Riccione. 

Nel racconto dei due relatori, accolti dal Presidente dell’Istituzione culturale Giovanni Bezzi, le dolorose, tragiche vicende famigliari della popolazione italiana della penisola istriana; nomi e cognomi delle migliaia di vittime della persecuzioni anti-italiane perpetrate dalle milizie jugoslave, in attuazione di una lucida strategia di ‘pulizia etnica’, le altrettanto dolorose vicende di famiglie strappate alle loro case e ai loro averi per un futuro stentato nei campi profughi allestiti in territorio italiano, spesso circondati da ostilità e incomprensione.

Ti potrebbe interessare anche...