Faenza. Ultimi concerti per la rassegna ‘Fiato al Brasile’. Sono sessanta i musicisti italiani e brasiliani che si sono esibiti.

Faenza. Ultimi concerti per la rassegna ‘Fiato al Brasile’. Sono sessanta i musicisti italiani e brasiliani che si sono esibiti.
Brasile, foto di repertorio

FAENZA. Si chiude in questi giorni a Faenza la quinta edizione di ‘Fiato al Brasile’, un progetto culturale nato nel 2012 dalla collaborazione fra la scuola comunale di musica G. Sarti di Faenza e il dipartimento di Musica della Facoltà di Filosofia, Scienze e Lettere (Usp) dell’Università di Ribeirão Preto, in Brasile.

L’edizione 2016 prevedeva tutta una serie di eventi, fra concerti e conferenze, che hanno visto protagonisti una sessantina di musicisti, fra studenti e insegnanti della scuola Sarti e dell’Università di Ribeirão Preto.

Gli ultimi concerti sono programmati nel week end e lunedì prossimo.

Sabato 13 febbraio, in Pinacoteca comunale (via S.Maria dell’Angelo 9), concerto dell’Ensemble flauti Sarti-Alma, João Magioni-Daniele Santimone duo.

Domenica 14 febbraio, alle 11.00, in Biblioteca comunale (via Manfredi 14), l’Ensemble archi-flauti Sarti-Alma; alle 18.00, al Museo internazionale delle ceramiche (viale Baccarini, 19), concerto del Coro Alma-Sarti & Orchestra Alma, la Big band Sarti-Alma con Josè Matsumoto, poi il clarinettista Gabriele Mirabassi con Silvio Zalambani e il gruppo Candombe.

Lunedì 15 febbraio, alle ore 22.00, allo Zingarò Jazz Club (via Campidori, 11), appuntamento conclusivo della rassegna con João Magioni-Daniele Santimone duo.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...