Cesena. Archivio di Stato. Il comune mette a disposizione l’attuale sede in comodato gratuito per evitare la chiusura.

Cesena. Archivio di Stato. Il comune mette a disposizione l’attuale sede in comodato gratuito per evitare la chiusura.
cesena-centro-beta-comune

CESENA. Si apre un concreto spiraglio per garantire la permanenza a Cesena dell’Archivio di Stato. Nei giorni scorsi l’Assessore alla Cultura Christian Castorri e il Direttore dell’Archivio di Stato di Forlì–Cesena Gianluca Braschi sono stati a Roma dove hanno incontrato il Direttore generale degli Archivi Mario Guarany e la rappresentante del Segretariato Generale Antonella Mosca per discutere con loro la possibilità di mantenere aperta la Sezione di Archivio di Stato di Cesena, dopo che se ne era prospettata la chiusura nell’ambito del piano di razionalizzazione e riduzione delle locazioni passive, recentemente adottato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

‘Fin da subito – rimarcano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore Christian Castorri –, anche sulla scia delle sollecitazioni arrivate da varie associazioni culturali cittadine,  l’Amministrazione di Cesena ha escluso quest’ipotesi e ha cominciato a valutare le possibili azioni per evitare che si concretizzasse. La soluzione che abbiamo presentato è stata duplice. In prima battuta, abbiamo proposto l’azzeramento del canone di affitto dei locali attualmente occupati dall’Archivio: in questo modo, di fatto, la Sezione cesenate può essere stralciata dal programma di riorganizzazione del Ministero. Al contempo, abbiamo informato il Ministero della manifestazione di interesse che abbiamo avanzato insieme alla Direzione dell’Archivio di Stato per l’utilizzo di un ampio immobile della nostra città confiscato alla criminalità organizzata. I vertici della Direzione generale degli Archivi hanno mostrato molto interesse per entrambe le proposte e ci hanno chiesto di formalizzarle con una lettera che abbiamo già inviato. Ora dobbiamo attendere la risposta ufficiale, ma siamo convinti che la situazione sia ormai risolta’.

Fiduciosa anche la valutazione del Direttore dell’Archivio di Stato Gianluca Braschi: ‘L’incontro al Ministero è stato decisivo per scongiurare la chiusura della Sezione di Archivio di Stato di Cesena. Ad attestarlo l’attenzione riservataci dal Direttore Guarany e dell’architetto Mosca, che hanno mostrato di comprendere appieno le nostre istanze per mantenere a Cesena il patrimonio storico documentale della città e hanno espresso piena disponibilità a intraprendere il percorso condiviso che abbiamo loro prospettato’.

 

Ti potrebbe interessare anche...