Lugo. Al Teatro Rossini musica e cabaret con l’evento ‘I Lilt You – una serata per la vita’.

Lugo. Al Teatro Rossini musica e cabaret con l’evento ‘I Lilt You – una serata per la vita’.
I Lilt You evento Lugo

LUGO. La Lilt organizza l’evento ‘I Lilt You – una serata per la vita’, che si svolgerà venerdì 19 febbraio alle 20.30 al Teatro Rossini di Lugo, per raccogliere fondi da destinare ai progetti dell’associazione.

Durante lo spettacolo, concepito all’insegna della gioia e della speranza, si alterneranno sulla scena i brani musicali eseguiti dai Flints Live Music, le performances comiche di Andrea Vasumi (comico di Zelig) e di Gianni e Paolo Parmiani, per finire con le sorprese promesse da Giacomo Sebastiani, collaudatissimo presentatore della serata.

L’evento è indetto dalla Sezione provinciale di Ravenna della Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), che ha sede a Lugo presso l’hospice ‘Benedetta Corelli Grappadelli’, con il patrocinio dello Ior (Istituto oncologico romagnolo), del Comune di Lugo e del Teatro Rossini.

L’iniziativa è stata presentata oggi in conferenza stampa al Salone Estense della Rocca; sono intervenuti Davide Ranalli, sindaco di Lugo; Giovanni Corelli Grappadelli, presidente della sezione provinciale di Ravenna della LILT; Luigi Montanari, dirigente medico dell’UO di Oncologia dell’ospedale di Lugo; Laura Baldinini Senni, coordinatrice dell’iniziativa.

‘Come Amministrazione favoriamo le iniziative che hanno queste finalità – ha sottolineato il sindaco Davide Ranalli – In questo caso abbiamo dato in concessione l’uso del nostro fiore all’occhiello, ovvero il Rossini, che sta vivendo oggi una grande popolarità non solo per l’apparizione nel video della canzone con cui gli Stadio hanno vinto Sanremo, ma perché per la prima volta in 10 anni la prosa, nonostante le quattro repliche, quest’anno ha sempre una lunga lista d’attesa’.

‘Tre anni fa mi fu chiesto di fare il presidente della sezione provinciale della Lilt e fin da allora si pensò di organizzare un importante evento che avesse lo scopo di raccogliere fondi e diffondere l’informazione di ciò che l’associazione promuove e svolge – ha ricordato Giovanni Corelli Grappadelli -. La platea è già piena e sono sicuro che possiamo contare sulla sensibilità dei cittadini per riempire anche i posti restanti’.

‘Abbiamo scelto un evento esuberante, coinvolgente e soprattutto fatto di eccellenze locali – ha spiegato Laura Baldinini Senni -. Abbiamo scelto il sorriso per creare una iniziativa in favore della vita. Ringraziamo i diversi sostenitori che ci hanno appoggiato e che hanno permesso la realizzazione di questa serata’.

La Lilt, pur avendo a Roma il suo centro direttivo, comprende numerose sezioni provinciali, dotate ciascuna di una propria autonomia amministrativa e scientifica. L’associazione svolge da anni un prezioso lavoro sia nel campo della ricerca scientifica, sia in quello della prevenzione nella lotta contro le patologie tumorali, senza dimenticare le problematiche legate all’accompagnamento ed al sostegno all’ammalato ed ai suoi familiari.

In piena sintonia con la programmazione della Lilt nazionale, la sezione provinciale di Ravenna intende promuovere in collaborazione con lo Ior e l’Ausl di Romagna, campagne di sensibilizzazione a largo spettro sugli effetti nocivi del fumo e sul valore protettivo, rispetto al rischio neoplastico, di una sana e corretta alimentazione.

‘Un nuovo progetto, destinato all’ambito lughese, riguarderà un programma di formazione umanistica e personale rivolta sia agli operatori dell’equipe impegnata nell’hospice di Lugo, sia ai docenti dei vari istituti della città – ha dichiarato Luigi Montanari -. A questi ultimi, infatti, è sempre più spesso affidato il difficile compito di sostenere gli adolescenti nel momento del loro primo confronto con il dramma della malattia, rispetto al quale appaiono, per lo più, impreparati e inadeguati, anche a causa delle carenze proprie della loro formazione familiare’.

I biglietti hanno un costo di 20 euro e saranno in vendita presso il teatro Rossini tutte le mattine dalle 10 alle 13, da lunedì 15 a venerdì 19 febbraio. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, chiamare Silvia (340 6612352), Patrizia (338 8955883), oppure Laura (339 3256601).

 

Ti potrebbe interessare anche...