Santarcangelo. ‘Fare bene’. Un seminario dedicato agli ‘orti comunitari’ con l’architetto Anna Lambertini.

Santarcangelo. ‘Fare bene’. Un seminario dedicato agli ‘orti comunitari’ con l’architetto Anna Lambertini.
orto_in_condotta_slow_food

SANTARCANGELO. Dopo il successo dell’evento inaugurale che ha visto la partecipazione di una settantina di persone, il progetto ‘Fare Bene’ torna lunedì 22 febbraio alle 18,30 presso il Nido d’Infanzia Rosaspina con il primo dei quattro seminari formativi dedicati ai RappORTI. Gli incontri hanno lo scopo di far capire come il verde non sia solo un bene comune materiale, ma anche un promotore di beni comuni immateriali come le relazioni di buon vicinato, la socializzazione, l’aggregazione, l’educazione.

Il primo seminario è dedicato agli ‘Orti Comunitari’ e prevede un momento di formazione, condotto dall’architetto paesaggista Anna Lambertini (18,30-20) al quale seguirà un buffet (20-20,30) e un laboratorio pratico al Parco Spina (20,30-22).

‘Bene Comune | Ci sei o ci fai?’ è invece il titolo del contest accompagnerà tutto il percorso partecipativo per stimolare tra i cittadini santarcangiolesi la ricognizione di buone e cattive pratiche sulla gestione partecipata dei beni comuni. Quanto la comunità è consapevole di ciò che è bene comune? Lo usa o lo consuma? Si sente attivamente responsabile del mantenimento e il miglioramento degli spazi pubblici? Quali sono le abitudini o i progetti che caratterizzano l’attenzione ai beni comuni dei santarcangiolesi? Queste sono alcune delle domande alle quali il concorso intende dare risposta invitando a partecipare cittadini – singoli o in gruppo – associazioni e aziende mediante la produzione di immagini o video. Per la prima categoria occorre inviare tre fotografie 45×30 cm, RGB (post produzione limitata a correzione luci/ombre, luminosità, nitidezza, ritaglio) in formato tiff e risoluzione 300 dpi. Per la categoria video occorre invece produrre al massimo 60 secondi di ripresa in formato HD con la riproduzione dei soli rumori di contesto (senza commento né voce). In entrambi i casi, file devono essere nominati con cognome_nome dell’autore. Sia le fotografie che i video devono essere accompagnati da un file di testo (doc, docx o txt) contenente: nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico dell’autore, titolo e didascalie, autorizzazione al trattamento dei dati personali, liberatoria per la riproduzione dei file senza scopo di lucro.

Il materiale deve essere inviato all’indirizzo partecipazionelaboratorio@gmail.com entro venerdì 1° aprile alle ore 18. I contributi raccolti saranno ricomposti in un’unica narrazione messa in mostra in occasione dell’evento conclusivo del progetto ‘Fare bene’, in programma per domenica 15 maggio (in concomitanza con Balconi Fioriti), quando verranno premiati i vincitori, scelti sulla base delle votazioni degli utenti (per informazioni e votazioni:  www.focusantarcangelo.it). In palio, ci sarà un’ampia gamma di prodotti e servizi (ipad, fotocamera, buoni spesa, brevi soggiorni in località italiane e altro) per l’importo di 350 e 150 euro rispettivamente per il primo e il secondo classificato di ciascuna categoria.

Il progetto ‘Fare bene’ è realizzato dall’Amministrazione comunale e dalla Fondazione Focus per promuovere la cura del verde pubblico come bene comune. Il percorso si concluderà a maggio con la condivisione del Documento di proposta partecipata contenente la proposta del Regolamento Fare Bene, un documento che farà da cornice a tutte le procedure amministrative che prevedono il coinvolgimento del cittadino (statuti, protocolli, convenzioni, accordi, negoziati, bilanci, piani, programmi), da regia per tutti gli strumenti partecipativi utili a una comunità per essere parte attiva del processo decisionale (dall’analisi del bisogno all’attuazione di una soluzione, dalla selezione delle priorità alla scelta di investimento, dal dire al fare), nonché da manifesto di una visione comune verso cui indirizzare l’azione partecipativa, affinché l’intervento del singolo abbia un valore collettivo.

Anna Lambertini - Architetto e paesaggista, con specializzazione in Architettura dei giardini e Progettazione del Paesaggio e Phd in Progettazione Paesistica, dal 1995 si occupa di architettura del paesaggio, come progettista, docente e ricercatrice free lance. Vive a Firenze, dove assieme a Tessa Matteini ha fondato lo studio ‘Limes Architettura del paesaggio’. Docente a contratto presso le Università di Firenze e di Venezia, è autrice di numerose pubblicazioni, tra cui: “Fare parchi urbani”, menzione speciale al Premio Hanbury-Grinzane Cavour 2005, ‘Atlante delle Nature Urbane’ e ‘Urban Beauty. Luoghi prossimi e pratiche di resistenza estetica’. Socia AIAPP/IFLA, è coordinatrice di redazione della rivista Architettura del Paesaggio.

Ti potrebbe interessare anche...