Faenza. Nuovo Mei. Un successo l’incontro al Mibact del settore musica dal vivo.

Faenza. Nuovo Mei. Un successo l’incontro al Mibact del settore musica dal vivo.
MEI

FAENZA. Ieri si e’ svolto un positivo incontro con la Direzione Generale Mibact  tra tutte le sigle delle associazioni degli operatori del live rappresentate al massimo, guidate da Giordano Sangiorgi del MEI, dopo un incontro con il Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini,  per portare avanti alcuni temi operativi specifici degli operatori che ogni giorno lavorano sul live. E’ stato un incontro molto positivo.

Oggi e’ stata una giornata per il Mondo del Live tutto riunito veramente importante grazie al percorso intrapreso il 7 gennaio 2015  da Giordano Sangiorgi del Mei e da Vincenzo Spera di Assomusica e Carlo Testini dell’Arci che hanno incontrato il Ministro  per i Beni Culturali Dario Franceschini un anno fa poi proseguito  anche con incontri diretti e personali (ricordati oggi piu’ volte con piacere dal Direttore Generale Del Ministero Dott. Cutaia) per avviare un percorso specifico operativo sulle necessita’ del settore degli operatori diretti sul mondo live popolare contemporaneo, proseguito poi con le Audizioni in Commissione Cultura guidate dalla Senatrice Elena Ferrara, con il lavoro di Gianni Pini con il Jazz, con l’incessante lavoro di Assomusica  sui temi generali della musica e sulle connessioni con l’Europa grazie anche a un convegno che oggi viene portato in giro per l’Europa da lui realizzato,  con i Parlamentari per la Musica impegnati al nostro fianco (Ferrara, Rampi, e tanti altri come Collina, Tentori, Bonomo, Costantino etc che abbiamo incontrato in diversi step) e con tanti altri incontri singoli e personali e diversi convegni  e tanto altro , ultimo quello di Bologna che ha avuto un grandissimo riscontro tra gli operatori organizzato dal MEI.

Inoltre sempre nei giorni scorsi c’è stato un positivo incontro per avviare un percorso a favore dei giovani talenti tra il grande paroliere Mogol e Giordano Sangiorgi del MEI per fare si’ che i nuovi talenti possano usufruire del CET di Mogol e viceversa facendo in modo di creare una sinergia tra quei mondi che lavorano per i giovani.

Infine, sempre dell’altro giorno un importante appello per le quote di musica italiana giovanile in radio siglato e portato avanti in Parlamento dal Senatore Stefano Collina e altri 30 senatori  e’ stato fatto proprio da tutta l’industria discografica italiana avviando un lavoro di un percorso comune per arrivare a tale provvedimento passando anche da una maggiore attenzione della musica giovane nei programmi tv del servizio pubblico.

Il Mei al Festival di Sanremo premia Miele quale Miglior Giovane di Sanremo 2016: il Premio le sara’ consegnato al prossimo #Nuovo Mei 2016 che si terra’ dal 23 al 25 settembre a Faenza dove sara’ ospite della manifestazione.

Il Mei al Festival di Sanremo premia Miele quale Miglior Giovane di Sanremo 2016: Il Premio le sara’ consegnato al prossimo #Nuovo Mei 2016 che si terra’ dal 23 al 25 settembre a Faenza. Infatti, quest’anno, Sanremo Giovani ha ampiamente dimostrato un alto tasso di qualita’ della proposta facendo intuire quanto spazio radiotelevisivo in piu’ meritino i giovani artisti del nostro paese capaci di rinnovare la nostra musica. Tra le interpretazioni certamente piu’ credibili ed intense vi e’ certamente quella di Miele, artista dal futuro sicuro, capace di rinnovare l’ambito del pop rock, attraverso un percorso totalmente autonomo e indipendente, seguito con cura dalla giovanissima Maciste Dischi, etichetta discografica di Antonio Sarubbi che sta ben figurando nel panorama nostrano, già premiata come miglior etichetta discografica indipendente al Mei 2015. Miele è inoltre supportata da un’importante e significativa scuola di formazione musicale come il Cpm di Milano e da un grande professionista come Andrea Rodini , altro vero talento nel settore indipendente e già manager, tra gli altri, di Renzo Rubino. Per tali motivi il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti, assegna quest’anno il Premio Giovani a Sanremo a Miele, tale riconoscimento le sara’ consegnato in occasione del prossimo Nuovo Mei 2016 che si terra’ a Faenza dal 23 al 25 settembre dove sara’ ospite speciale della manifestazione, la piu’ importante vetrina della nuova scena musicale giovanile nazionale emergente che raduna ogni anno 30 mila presenze e migliaia di giovani musicisti provenienti da ogni parte d’Italia diventando di fatto la piu’ grande vetrina delle nuove proposte della nuova musica italiana.

 

Ti potrebbe interessare anche...