Coriano. Al teatro CorTe donne in viaggio a passo di danza in ‘Stati di veglia’.

Coriano. Al teatro CorTe donne in viaggio a passo di danza in ‘Stati di veglia’.
Stati di veglia spettacolo

CORIANO. Sabato 27 febbraio (ore 21,15) al Teatro CorTe di Coriano quattro affermate danzatrici riminesi presentano i loro personali ‘Stati di veglia’. Da un’idea di Barbara Martinini una serata di teatrodanza composta da quattro monologhi al femminile con cui le autrici, partendo da coordinate differenti, osservano il proprio navigare attraverso le acque della vita. Quattro isole unite dal senso del viaggio. I ‘Parcours’ di Gisela Boschi scandagliano la difficile ricerca di un luogo e il sentimento complesso di appartenenza. Valeria Fiorini con ‘We Are All Made of Gold’ indaga lo stato alchemico dell’essere e la trasformazione. In “Scialla” Eleonora Gennari esplora lo stato di attesa, quando tutto sta per scoppiare, quando tutto appare immobile. Infine Barbara Martinini, insieme a Elena Tenti e Gianni Donati, con “Qui nel mezzo” (produzione Il Mulino di Amleto) coglie il sentire di una donna che si trova a metà del proprio tragitto. 

Sabato 27 febbraio, alle ore 21,15, la Stagione del Teatro CorTe di Coriano presenta ‘Stati di Veglia’, progetto di teatrodanza nato da un’idea di Barbara Martinini che per il suo sviluppo ha coinvolto anche le colleghe danzatrici Gisela Boschi, Valeria Fiorini ed Eleonora Gennari. Con la partecipazione di Elena Tenti e Gianni Donati.

“Mi sono visto ritto sull’orlo di un abisso spalancato, vuoto di sapere; poi quella sensazione fugace mi ha meravigliato, attestava in me un palese stato di veglia, attestava che esistevo”.

Ispirate da questa suggestione di Jean-Claude Ellena, il profumiere che ha creato alcune delle fragranze di maggior successo, quattro donne, danzatrici, partendo da coordinate differenti osservano il proprio navigare attraverso le acque della vita. Il loro sguardo, a volte fluido altre tagliente e puntuale, si sofferma sugli aspetti dirompenti, lasciandosi guidare dagli argomenti del cuore.

A CorTe presentano i loro personali ‘Stati di veglia’, brevi monologhi, quattro isole unite dal senso del viaggio. Con ‘Parcours’ la danzatrice di origini argentine Gisela Boschi riflette sulla difficile ricerca di un luogo e sul sentimento complesso di appartenenza. Valeria Fiorini, danzatrice e coreografa fondatrice con Eleonora Gennari di NNChalance, con ‘We Are All Made of Gold indaga lo stato alchemico dell’essere e la trasformazione. Mentre Eleonora Gennari, danzatrice, danzaterapeuta e altra metà di NNChalance, in “Scialla esplora lo stato di attesa, quando tutto sta per scoppiare, quando tutto appare immobile. Per concludere Barbara Martinini, danzatrice e coreografa che ha danzato anche per Pina Bausch, Susanne Linke e Carolyn Carlson, insieme a Elena Tenti e Gianni Donati con “Qui nel mezzo (produzione Il Mulino di Amleto) coglie il sentire di una donna che si trova a metà del proprio tragitto.

Ti potrebbe interessare anche...