Rimini. Passione birra. Record di eventi e presenze per l’edizione 2016 di Birra dell’Anno.

Rimini. Passione birra. Record di eventi e presenze per l’edizione 2016 di Birra dell’Anno.
Birra dell'anno beer attraction Rimini

RIMINI.  Calato il sipario su Beer Attraction, la manifestazione dedicata alla birra artigianale che si è svolta presso gli spazi di Rimini Fiera dal 20 al 23 febbraio, è tempo di bilanci anche per Unionbirrai, già partner della kermesse e promotore dell’evento di punta, il concorso BIRRA DELL’ANNO. ‘Siamo molto soddisfatti, questa edizione ha fatto registrare più del 30% di incremento di iscrizioni, un dato molto significativo. Si aggiungano la qualità e il numero dei giurati, e il fatto che nei giorni seguenti al concorso i produttori possono  confrontarsi con questi esperti internazionali, è un momento di crescita sia per chi giudica che per chi è giudicato’. Un successo che Simone Monetti, Direttore Generale di Unionbirrai si augura di bissare con le prossime edizioni: ‘Abbiamo preso un buon abbrivio ormai da qualche anno che ci permette di pensare che anche in futuro possano essere gestiti incrementi maggiori di questo’.

Si conferma dunque la centralità dell’operato dell’Associazione che tutela e diffonde la cultura della birra artigianale in Italia, anche attraverso le importanti iniziative a latere del contest. ‘Abbiamo tenuto oltre venti appuntamenti in quattro giorni tra laboratori di degustazione, approfondimenti e convegni, tutti sold out con una media di 60 presenze per ciascuno. Abbiamo persino aggiunto altri corsi di spillatura in corso d’opera perché c’era la fila’. Dalle normative, passando per l’analisi degli stili birrari e arrivare a toccare argomenti prettamente imprenditoriali come marketing e merchandising, sono molti gli argomenti trattati dall’Associazione fuori e dentro gli spazi dell’expo riminese. ‘I numeri  – conclude Monetti – mi sembrano importanti, l’edizione 2016 fa pensare che la prossima sarà anche migliore’.


Ti potrebbe interessare anche...