Santarcangelo. Il consiglio comunale ha conferito la cittadinanza onoraria al professor Tullio De Mauro.

Santarcangelo. Il consiglio comunale ha conferito la cittadinanza onoraria al professor Tullio De Mauro.
Tullio de Mauro

SANTARCANGELO. Il Consiglio comunale di mercoledì 24 febbraio è iniziato con la surrogazione del consigliere dimissionario Massimiliano Crivellari (Pdl) sostituito da Walter Vicario, primo dei non eletti. Il consigliere Vicario è poi stato eletto quale rappresentante per i gruppi di minoranza all’interno del Consiglio dell’Unione di Comuni Valmarecchia.

Conclusi quindi i preliminari di seduta (con presentazione e risposta alle interrogazioni), i lavori del Consiglio comunale sono proseguiti con l’approvazione delle modifiche al Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale. A proposito dei cambiamenti apportati, il presidente dell’assemblea Stefano Coveri ha spiegato che sono il frutto di un lavoro collegiale dell’Ufficio di presidenza, al quale si sono aggiunti anche altri consiglieri. Il nuovo regolamento, ha in sostanza affermato Coveri, permette una più ampia partecipazione dei consiglieri comunali e consentire una maggiore valorizzazione degli stessi quali rappresentanti dei cittadini che li hanno eletti. Tutti i gruppi consiliari hanno espresso parole di apprezzamento per come sono stati condotti i lavori di revisione del regolamento, nonché per i risultati raggiunti. Fra questi, la possibilità per i consiglieri di ricevere gli atti con maggiore anticipo; le modifiche riguardanti i tempi d’intervento a disposizione dei consiglieri nel rispetto dei criteri di proporzionalità; la diffusione via streaming delle sedute consiliari che viene formalizzata; la possibilità di presentare interrogazioni fino all’inizio dei lavori del Consiglio; l’elezione da parte dei cittadini stranieri di un rappresentante che partecipa ai lavori dell’assemblea; i maggiori poteri affidati al presidente del Consiglio comunale nella gestione dei lavori, che rendono non più indispensabile la presenza della Polizia Municipale liberando agenti per il servizio di pattugliamento sul territorio comunale.

Le modifiche al regolamento sono state approvate con i voti favorevoli di Pd, Sinistra Unita per Santarcangelo, Movimento 5 Stelle, Una mano per Santarcangelo e Progetto Civico. Si sono invece astenuti Pdl e Fratelli d’Italia-An.

I consiglieri comunale hanno poi approvato all’unanimità il Regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria, mentre la proposta di conferire la cittadinanza onoraria al professor Tullio De Mauro è stata approvata da Pd, Sinistra Unita per Santarcangelo, Movimento 5 Stelle, Una mano per Santarcangelo, con il voto contrario di Progetto Civico, Fratelli d’Italia-An e Pdl.

Approvato a maggioranza anche l’atto di indirizzo per le modifiche allo statuto della Società ‘La Marecchia Srl’, che gestisce la farmacia comunale di San Martino dei Mulini, con voti favorevoli del Pd, l’astensione dei gruppi di minoranza e di Sinistra unita per Santarcangelo.. Il Regolamento per l’alienazione del patrimonio immobiliare comunale è invece stato approvato con i voti di Pd e Sinistra Unita per Santarcangelo mentre Una mano per Santarcangelo si è astenuta. Contro hanno votato Movimento 5 Stelle, Progetto Civico, Fratelli d’Italia-An e Pdl.

Con l’ultimo atto deliberativo il Consiglio ha approvato la convenzione fra i Comuni di Santarcangelo, Verucchio e Poggio-Torriana per l’affidamento del servizio di integrazione scolastica degli alunni certificati ai sensi della legge 104/1992: si sono espressi con voto favorevole Pd e Sinistra Unita per Santarcangelo, si sono astenuti Movimento 5 Stelle, Progetto Civico, Fratelli d’Italia-An e Pdl, mentre ha votato contro Una mano per Santarcangelo.

Fra le diverse mozioni presentate è stata approvata all’unanimità quella del consigliere Andreazzoli (Movimento 5 Stelle) per la realizzazione di un centro di riuso presso l’isola ecologica di Santarcangelo, mentre la mozione per il rilancio del commercio nella pescheria (consigliere 5 Stelle Beccati) è stata ritirata. Respinta invece la mozione per l’intitolazione di una via a Vincenzo Muccioli, presentata dal consigliere Montevecchi di Fratelli d’Italia-An: a favore hanno votato Fratelli d’Italia-An, Progetto Civico, Pdl e il consigliere Pd Martignoni, mentre si sono espressi con voto contrario i restanti consiglieri del Pd, Sinistra unita per Santarcangelo, Una mano per Santarcangelo e Movimento 5 Stelle.

Respinta anche la mozione relativa alla disdetta del contratto di affitto dei locali in via Pascoli 6, dove sono ospitati l’archivio storico e quello comunale, presentata dal consigliere Beccati del Movimento 5 Stelle (a favore hanno votato Movimento 5 Stelle, Progetto Civico e Una mano per Santarcangelo, si sono invece espressi con voto contrario Pd e Sinistra unita per Santarcangelo).

Ritirata infine la mozione relativa agli attraversamenti pedonali protetti presentata dal consigliere Novelli di Una mano per Santarcangelo, in quanto superata dagli eventi.

Ti potrebbe interessare anche...