Cesena. Valle Savio. CNA. Il progetto Scuola Artigianato sarà dedicato alla rigenerazione urbana. Coinvolti oltre 100 studenti.

Cesena. Valle Savio. CNA. Il progetto Scuola Artigianato sarà dedicato alla rigenerazione urbana. Coinvolti oltre 100 studenti.
Cna Cesena Valle Savio progetto scuola artigianato 2016

CESENA.  Il 25 febbraio a Cesena, nel corso di una conferenza stampa a cui prendono parte Sandro Siboni, presidente CNA Cesena Val Savio; Piergiorgio Matassoni, responsabile CNA Cesena Val Savio,Mauro Zani, coordinatore del Progetto e dirigenti scolastici delle scuole coinvolte, viene presentata la nuova edizione del Progetto Scuola Artigianato CNA Cesena Val Savio, giunto alla sua XXVIII edizione, che ha come titolo ‘La Rigenerazione urbana entra in classe’.

Si tratta di un tema molto importante per CNA, che ha dato vita da alcuni anni ad uno specifico progetto: quest’anno la rigenerazione urbana, sempre con attenzione alla declinazione sul territorio, viene presentata anche al mondo della scuola. In Italia il 60% del patrimonio edilizio è stato realizzato tra il 1945 e il 1981, quindi con tecniche di edificazione che non prevedevano l’applicazione di concetti e tecnologie di risparmio energetico, riduzione delle emissioni, contenimento dei consumi, perciò il progetto è di grande attualità, sia ai fini del contenimento dello spreco di energia che per la sostenibilità ambientale con riferimento al consumo di suolo.

Le scuole potranno scegliere tra due modalità di partecipazione: laboratori in classe in cui i ragazzi potranno fare un’esperienza diretta, con l’uso di una telecamera termica, di cosa significhi ridurre le dispersioni energetiche. La seconda modalità prevede la visita a edifici costruiti con tecniche di risparmio energetico, fino alla vera e propria ‘casa passiva’.

Molto gettonate dalle scuole le visite alla sede CNA di Meldola, edificio innovativo all’insegna del risparmio energetico, e al cantiere Fiorita Passive House di Cesena, progetto pilota della Rigenerazione urbana. Queste esperienze consentiranno poi ai ragazzi di sviluppare, sotto la guida degli insegnanti, progetti ed elaborati che saranno valutati da una commissione di tecnici ed esperti artigiani, partecipando così al concorso che vedrà confrontarsi quattro classi di scuole medie di Cesena, entro la fine dell’anno scolastico. I progetti migliori saranno premiati con un contributo economico alla scuola per l’acquisto di materiale didattico, nel corso di una giornata conclusiva alla presenza dei dirigenti della CNA, delle scuole coinvolte e della autorità cittadine.

Le scuole coinvolte, che vedranno la partecipazione di 4 classi per un totale di oltre 100 studenti, sono: la Scuola Media Statale di San Giorgio e la Scuola Media Statale di Viale Resistenza.   Il progetto ha ottenuto il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, della Provincia di Forlì-Cesena e del Comune di Cesena.

Ti potrebbe interessare anche...