Bassa Romagna. A Castel Bolognese il primo evento organizzato dai giovani ‘L’unione fa la forza’.

Bassa Romagna. A Castel Bolognese il primo evento organizzato dai giovani ‘L’unione fa la forza’.
Politiche giovanili. Immagine di repertorio.

BASSA ROMAGNA. Giovedì 3 marzo, alle 19.30, a Castel Bolognese, presso il centro sociale di viale Umberto I 48, si svolgerà il primo evento organizzato dai giovani partecipanti a ‘L’Unione Fa la Forza’, il progetto che si propone di coinvolgere ragazze e ragazzi fra i 16 e i 35 anni residenti nel territorio della Romagna Faentina nell’ideazione e organizzazione di eventi per favorire la partecipazione e l’inclusione sociale, culturale e lavorativa dei loro coetanei.

In particolare, i giovani del gruppo di lavoro di Castel Bolognese, supportati da operatori della cooperativa sociale faentina RicercAzione, hanno organizzato un incontro-aperitivo intitolato ‘Quali idee per i giovani?’.

I giovani partecipanti saranno invitati a ragionare insieme sulle potenzialità e le risorse che Castel Bolognese e l’Unione dei Comuni della Romagna Faentina possono offrire alle nuove generazioni.

L’aspetto innovativo di questa iniziativa è che l’incontro sarà gestito attraverso un Open Space Technology (OST).

L’OST è una metodologia che permette di confrontarsi su un tema e creare gruppi di lavoro ispirati e produttivi proposti dai partecipanti. È una tecnica che consente, in tempi brevi e creando una situazione piacevole con un buffet permanente, di produrre un documento riassuntivo di tutte le proposte/progetti elaborati dai gruppi sul tema proposto, in questo caso i desideri dei giovani per il loro territorio.

Questo è il primo dei dodici eventi (due per ogni Comune coinvolto) previsti dal progetto “L’Unione Fa la Forza”, tutti finalizzati alla raccolta di proposte per lo sviluppo delle politiche giovanili nel territorio dell’Unione.

Per ulteriori informazioni sul progetto consultare il sito: unionefaforza.wordpress.com.

Ti potrebbe interessare anche...