Lugo. Inaugurata la sede dall’AIL in via Cento. La seconda struttura in provincia.

Lugo. Inaugurata la sede dall’AIL in via Cento. La seconda struttura in provincia.
Inaugurazione sede Ail, Lugo

LUGO. È stata inaugurata questa mattina in via Cento 44 a Lugo una nuova sede dell’Ail, l’associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma. Si tratta della seconda sede in provincia, dopo quella di Ravenna. Al taglio del nastro erano presenti tra gli altri il sindaco di Lugo Davide Ranalli e il presidente di Ail Ravenna Alfonso Zaccaria.

‘È importante avere una sede per i nostri volontari e per i nostri numerosi pazienti’, ha sottolineato Alfonso Zaccaria.

‘Una cosa in più che si materializza – ha aggiunto Davide Ranalli -, approfitto di questa occasione per ringraziare i volontari che quotidianamente si impegnano per dare sollievo e supporto ai pazienti e alle loro famiglie. Da oggi l’impegno di tutti può contare anche su una struttura che sicuramente semplifica e migliora le condizioni di operatività’.   In provincia di Ravenna sono circa 200 i volontari attivi per Ail e seguono 80 pazienti oncologici ed ematologici.

L’associazione raccoglie fondi attraverso varie iniziative: la più nota e prossima ventura è la distribuzione delle uova di Pasqua Ail; nei giorni 11, 12 e 13 marzo è in programma in tutta Italia la 23esima edizione. A Lugo i banchetti Ail saranno due, uno sotto al Pavaglione e uno al Globo (quest’ultimo realizzato con il supporto dei giovani del Rotaract); i volontari offriranno un uovo di cioccolato a chi verserà un contributo minimo associativo di 12 euro.

Da oltre 45 anni, l’Ail promuove e sostiene la ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma. Assolve il compito di assistere i malati e le loro famiglie, accompagnandoli in tutte le fasi del lungo e spesso sofferto percorso della malattia, offrendo loro servizi, conoscenza e comprensione. Lotta al loro fianco per migliorarne la qualità della vita e sostenerli nel complesso percorso delle cure. Sensibilizza l’opinione pubblica sulla lotta contro le malattie del sangue.

 

Ti potrebbe interessare anche...