Ravenna. La pallavolo cittadina ricorda Sergio Guerra con un omaggio. Con lui la Teodora vinse undici scudetti.

Ravenna. La pallavolo cittadina ricorda Sergio Guerra con un omaggio. Con lui la Teodora vinse undici scudetti.
Una città sottorete – storia e storie della pallavolo ravennate dal 1946 al 2011, Pallavolo. Immagine di repertorio

RAVENNA. Il 5 marzo Ravenna rafforzerà ulteriormente il suo legame con la pallavolo, in particolare quella femminile, rendendo omaggio a Sergio Guerra, l’allenatore che con l’Olimpia Teodora ha vinto undici scudetti consecutivi (dal 1980/81 al 1990/91) sei Coppe Italia (record), due Coppe dei Campioni (1988 e 1992) e un Mondiale per Club (1992). Tributerà inoltre un riconoscimento alle ‘campionesse della pallavolo’, con riferimento sia alle atlete protagoniste di questi trionfi che in generale alle tantissime ravennati che si sono dedicate con passione a questo sport, al di là dei risultati raggiunti.

Due sono le iniziative promosse dal Comune, inserite nel calendario di eventi dedicati a Ravenna città europea dello sport 2016.

Alle 11 sarà intitolato a Sergio Guerra, che con la Nazionale femminile ha anche conquistato la prima medaglia di bronzo agli Europei (1989), il piazzale interno del Pala De Andrè, palcoscenico degli ultimi trionfi dell’Olimpia Teodora, cioè l’undicesimo scudetto e la seconda Coppa dei Campioni. ‘La sua filosofia sportiva e di vita è stata lavorare sodo – si legge nella targa che sarà scoperta durante la cerimonia – non mollare mai, vincere anche quando non ci crede nessuno, avere coraggio, prendere quello che meritiamo, accettare le sfide impossibili’.

Dopo l’intervento del sindaco, Fabrizio Matteucci, alle 11.30 la pista ciclabile da via Canale Molinetto a via Tommaso Gulli assumerà ufficialmente la denominazione di pista ciclabile delle Campionesse della Pallavolo, come “omaggio alla tradizione della pallavolo femminile nella città di Ravenna, che ha portato a prestigiosi titoli italiani, europei e mondiali e ha permesso soprattutto di costruire una gioventù sportiva appassionata, forte, sana e leale’. La cerimonia di intitolazione si svolgerà all’incrocio tra viale Europa e via Destra Canale Molinetto.

Per l’occasione un gruppo di appassionati ha organizzato una pedalata con partenza alle 10.15 dal piazzale Caduti sul Lavoro e arrivo al Pala De Andrè poco prima delle 11. Chi volesse contattare gli organizzatori per maggiori informazioni e adesioni può farlo inviando una mail a marco@ortoline.it o chiamando il 338 7213167.

Ti potrebbe interessare anche...