Forlì. Alla Fanzinoteca d’Italia ‘Il cammino delle donne tra passione e fanzine’ per la Festa della Donna.

Forlì. Alla Fanzinoteca d’Italia ‘Il cammino delle donne tra passione e fanzine’ per la Festa della Donna.
Fanzinoteca d'Italia, Umiliacchi

 FORLI’. 

Alla Fanzinoteca d’Italia ‘Il cammino delle donne tra passione e fanzine’ per la Festa della Donna

Per una visione ‘diversa’, oltre alle solite e ripetitive iniziative, perché la donna è molto di più!

Proseguendo il percorso annuale, con immancabile impegno e notevole costanza, la Fanzinoteca d’Italia, con sede a Forlì (via Curiel, 51), propone al pubblico l’iniziativa legata all’ennesima edizione per la ‘Giornata della Donna’8 marzo con apertura dalle 14 alle 18 dei locali fanzinotecari. Mirando ad evitare le solite proposte ripetitive attivate per l’occasione, lo Staff della Fanzinoteca d’Italia evidenzia questa ricorrenza con un pomeriggio di aperura nel quale verrà presentato al pubblico un interessante punto di vista sulle donne, dal titolo ‘Il cammino delle donne tra passione e fanzine’, un concreto aspetto alternativo, in contrapposizione con le solite tipiche iniziative. L’evento, che prevede libere letture e visione di pagine di fanzine realizzate da giovani ragazze, oggi donne, si lega alla produzione delle auto-edizioni fanzinare italiane, mettendo in mostra con l’esposizione consultabile le testate contenenti testi e immagini rivolte al tema, realizzate dalle giovani donne spinte dalla passione. Non è semplice trovare le parole e metterle al posto giusto per riuscire a trasmettere le emozioni e i sentimenti che si possono percepire difronte a questi prodotti di 10, 15, 20 e più anni fa, realizzati, negli anni passati, anche da ragazze forlivesi. Una valida proposta per un’ulteriore riflessione sul tema.

Copie di fanzine in omaggio, fino ad esaurimento, per il pubblico femminile, evitando intenzionalmente, per non ricadere nel ripetitivo scontato, di donare mimose.

Anche quest’anno, come per gli anni passati, la ‘Biblioteca delle Fanzine’ partecipa alla Festa della Donna rendendo omaggio all’universo femminile, grazie alle  fanzine femminili, proprio tramite una specifica iniziativa che nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico nei confronti delle fanzine prodotte e realizzate dalle ragazze/donne e, soprattutto, vuole  valorizzare la passione femminile che ha dato e continua a dare il prezioso contributo all’editoria fanzinara. Pagine di storie al femminile, quindi, per dare voce all’altra metà del cielo, con in mostra fanzine che esplorano l’universo femminile spaziando dalle diverse tematiche, passando per passioni, sogni e testimonianze di interessi personali, per arrivare ad un’analisi sulla comunicazione della donna nel mondo delle fanzine auto-edite, grazie ad una ricca proposta fanzinografica. ‘Nell’ambito delle iniziative di approfondimento e conoscenza, come quelle già proposte nei mesi passati - chiarisce l’esperto fanzinotecario Gianluca Umiliacchi - anche la ricorrenza per la Festa della Donna è un appuntamento per noi immancabile. Questa iniziativa vuole essere un ulteriore tassello socio-culturale, affinché si possa valorizzare l’immagine delle donne e rappresentarla come sono nella loro realtà e non attraverso un immaginario deformante, spesso svilente, al servizio del consumo che, purtroppo, sta dilagando nella nostra società. Il ‘mondo’ comunicativo che si può rintracciare alla Fanzinoteca d’Italia stimola notevolmente la socialità delle persone, anche grazie alle stesse fanzine che insegnano, non è la facciata che conta ma, bensì, il valore interno di ciò che si desidera proporre.’

Nel Comune di Forlì la Fanzinoteca d’Italia è una attività innovativa, l’unico luogo specifico in tutta la nazione dove si può rintracciare documenti introvabili altrove, dove poter studiare, partecipare ad incontri e dibattiti, o collaborare progetti legati alla società, tutto ben dimostrato dalla miriade di eventi ed iniziative promosse e organizzate con successo in questi 6 anni di notevole attività. Le fanzine insegnano, per chi desidera comprenderlo, che non è l’esteriorità delle cose che conta ma, in realtà, è il valore interiore di ciò che si desidera proporre, nella sua ricerca di spontanea comunicazione e confronto, mostrandosi come una unità forte e compatta in grado di far emergere il valore socio-culturale effettivo dell’individuo, un elemento chiave per la crescita personale, culturale e sociale. E con la solidarietà anche la cultura è in evidenza con appuntamenti di spicco dal punto di vista culturale ed artistico, alcuni già sperimentati con successo negli anni passati, altri in fase di elaborazione anche con la partecipazione degli stessi stagisti, volontarie e giovani soci della Fanzinoteca, eventi in grado di coinvolgere città e cittadini, tramite l’efficacia di un preciso percorso socio-culturale pianificato. Dal 2010 a oggi si è conquistata un’attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l’importante ed unico ruolo nazionale che è in grado si svolgere nella promozione della cultura alternativa. L’incremento in termini di interessati, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, dimostra con chiarezza la sempre maggiore attenzione per le realtà dell’editoria fanzinara, gli appassionati e i curiosi dell’auto-edizione potranno scoprire e conoscere la vastità dell’editoria fanzinara. L’esclusiva ‘Biblioteca delle fanzine’ è disponibile con due le aperture pubbliche settimanali, i pomeriggi di martedì e venerdì dalle 14.00 alle 18.00. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni è disponibile il sitowww.fanzinoteca.it o la e-mail fanzinoteca@fanzineitaliane.it

 

Ti potrebbe interessare anche...