Forlì. Alla Fiera del vintage si esibiscono i campioni del mondo di danza sportiva.

Forlì. Alla Fiera del vintage si esibiscono i campioni del mondo di danza sportiva.
Ballerini vintage rock roll

FORLI’. ’VINTAGE! La moda che vive due volte’ entra nel vivo, per un sabato ricco di eventi e di intrattenimento all’insegna dei grandi miti del passato. Il ‘menù’ della giornata presenta tanta musica, dj set, workshop dimostrativi dei balli di un tempo e una spettacolare esibizione dei campioni del mondo di danza sportiva Beppe Nardelli e Francesca Ecchia. Il tutto a corredo della grande mostra-mercato allestita nei padiglioni della fiera, con un’articolata offerta di abbigliamento, accessori, bijoux, articoli da collezionismo, military clothing, oggettistica di modernariato e di design, tutti rigorosamente “alla moda” dagli anni ’20 agli anni ‘80. Shopping e tante opportunità di svago: è questo il binomio che rende ‘VINTAGE! La moda che vive due volte’ la più frequentata manifestazione in Italia nel suo genere. L’appuntamento, organizzato da Romagna Fiere, è in programma fino a domenica nel quartiere fieristico di via Punta di Ferro 2, a Forlì.

Questa ventesima edizione della kermesse dà prima di tutto largo spazio ai balli, con workshop a cura di una delle migliori scuole di danza del territorio. Domani, sabato, si svolgeranno  i laboratori aperti a tutti di Boogie Woogie (dalle 16 alle 17) e di Lindy Hop (dalle 18 alle 19), tenuti da ‘Cotton Club’, scuola di danza conosciuta anche per la partecipazione a trasmissioni televisive quali ‘Campioni di Ballo’ e ‘La vita in diretta’, fondata nel 1998 dal ballerino professionista bolognese Beppe Nardelli, docente all’Accademia della Danza di Bologna e Ferrara, e da allora impegnata a diffondere la cultura degli anni ’40 e ’50 con corsi di ballo boogie woogie, swing e Lindy Hop in tutta l’Emilia-Romagna.

‘Cotton club’ proporrà inoltre un’esibizione di alto livello, sempre ricompresa nel programma allestito per la kermesse forlivese dall’organizzazione di ‘REplay’, una realtà ormai consolidata a livello nazionale che sostiene e divulga tutto quello che viene considerato ‘vintage’. Alle 17 va in scena lo spettacolo ‘I Clochard’, che vedrà protagonisti lo stesso Beppe Nardelli e Francesca Ecchia, per tre anni consecutivi (dal 2012 al 2014) campioni italiani della Fids, la Federazione danza sportiva, nonché campioni del mondo dell’International Dance Federation nel 2015. ‘I Clochard’ è ambientato in una stazione di un sobborgo di Londra negli anni ’40, la mattina quando ancora la nebbia avvolge i viandanti. Come per magia i clochard avranno anche loro la possibilità di ballare e di sognare, la loro casa diventa per un attimo la musica, in un sogno che per qualche momento diventa realtà. Lo spettacolo, così come tutte le altre iniziative di intrattenimento di ‘Vintage!’, è gratuito per i visitatori della fiera. Per tutto il pomeriggio, infine, fanno da colonna sonora i dj set del ‘REplayvintage’, dedicati ai gloriosi anni ’50 (dalle 17 alle 18) e allo swing (dalle 19 alle 20).

E assieme allo shopping e alla musica, completa il trittico del sabato in fiera ‘Timeless beauty: un secolo di make up’, il ‘viaggio’ lungo cento anni che la truccatrice professionista forlivese Apollonia Tolo propone alle visitatrici di ‘Vintage!’. Passano le epoche, muta ed evolve l’immaginario femminile nella società e, con questo, anche i canoni della bellezza che viene valorizzata attraverso il trucco e le acconciature. Il viaggio nel tempo di Apollonia Tolo parte dallo stile vittoriano, sofisticato e magico, con le tonalità avorio e le chiome imponenti che impreziosivano gli incarnati candidi di donne eteree, e approda agli anni ’80, alla femminilità androgina, estrema, colorata e irriverente con i visi decisamente più scuri, labbra rosso fuoco e sopracciglia superdefinite. Le visitatrici avranno la possibilità di esplorare un servizio di trucco emozionale a loro dedicato, attraverso i look che hanno saputo affascinare in cento anni di storia del make up.

Infine, per tutta la durata della fiera, è visibile, nella sala d’ingresso, l’interessante rassegna tra riciclo e design a cura dello Studio Grassi Design di Gambettola, specializzato nella progettazione e nella realizzazione di allestimenti fieristici, eventi, showroom  mostre ed ambientazioni green. Tre i fili conduttori dell’esposizione che prende il nome di “Green glamour tra arte e design: si parte con arredi vintage rivisitati per un utilizzo attuale, dalle sedute di un tram di una volta, alle sedie da barbiere foderate in carta di giornale. Un’altra linea riguarda diverse  creazioni di arredo in legno di Angelo Grassi che uniscono una struttura portante nuova con intarsi di legno di recupero che, assemblati, formano simpatici patchwork colorati. Infine approda a ‘Vintage’ la linea più recente ‘Ortofabbrica’, che riutilizza la materia seconda per realizzare pavimenti (ripietra), oggetti da arredo e di decorazione.

Ti potrebbe interessare anche...